Juventus - Icardi, ci risiamo. Ma c'è sempre l'Inter di mezzo

L'argentino - riporta La Repubblica - sarebbe intenzionato a tornare in Italia per vestire la maglia della Juventus. Ma il cartellino è sempre dell'Inter...

0 commenti

di - | aggiornato

Share

All'indomani della tripletta rifilata da Mauro Icardi al St. Etienne nella roboante vittoria del PSG per 6-1 ai quarti di Coppa di Lega, una voce di mercato torna ad accostare l'argentino alla Juventus. Come riportato dall'edizione odierna de La Repubblica, l'attaccante potrebbe dire no al riscatto del PSG e tornare in Italia per vestire la maglia bianconera.

Un potenziale trasferimento, questo, di cui si parlava già durante la scorsa estate. Poi il classe 1993 ha scelto i campioni di Francia in carica con cui in stagione ha segnato la bellezza di 17 gol in 19 presenze con appena 24 tiri in porta. Ieri sera, dopo la gara contro il St. Etienne, lo stesso giocatore ha parlato così del suo futuro:

È vero che mi sento bene a Parigi, non abbiamo ancora parlato di nulla. Ci sono ancora 4-5 mesi prima della fine. Se avrò la possibilità di restare, ne sarò felice

Dichiarazioni che vengono ritenute di facciata dal momento che il desiderio di Icardi è tornare a vivere a Milano. E visto che all'Inter, proprietaria del suo cartellino, per lui le porte sono chiuse, ecco che torna in ballo la Juventus che lo prenderebbe per ringiovanire il reparto avanzato. 

Ricordiamo che il PSG ha un diritto di riscatto da 70 milioni di euro ma Icardi ha il diritto di veto e potrebbe usarlo per rimettere piede in Italia. A quel punto i bianconeri dovrebbero sedersi attorno a un tavolo e parlare con i nerazzurri.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.