Tennis, Murray rinuncia agli Australian Open

Un infortunio ha bloccato lo scozzese, che in Australia ha vinto tre volte.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Andy Murray non ci sarà agli Australian Open. Il tennista scozzese è stato costretto ad annunciare la sua mancata partecipazione al primo Slam dell'anno, in programma dal 20 gennaio al 2 febbraio 2020: la causa è un problema all'anca che affligge Murray. 

L'ultima volta che Murray ha preso parte ad uno Slam è stato proprio in occasione degli Australian Open del 2019. Poi l'infortunio in Coppa Davies, che ha costretto lo scozzese ad un intervento per l'installazione di una protesi all'Anca. A ottobre il ritorno in campo, ad Anversa, da vincente ma anche dopo la seconda operazione all'anca sinistra. Il bilancio di Murray agli Australian Open è di cinque finali ma zero vittorie.

Così Murray ha commentato la situazione:

Ho lavorato duramente per essere in una situazione in cui posso giocare ai massimi livelli, e adesso sono molto deluso di non poter giocare in Australia a gennaio. Ero entusiasta di tornare in Australia e fare del mio meglio, e questo mi rende ancora più triste.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.