Inzaghi può sognare: "Questa Lazio non deve porsi limiti"

Il tecnico euforico dopo la vittoria sulla Juventus all'Olimpico che mancava in campionato da 16 anni.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Simone Inzaghi entra ancora di più nella storia del club biancoceleste. La sua Lazio torna a vincere in Serie A allo Stadio Olimpico contro la Juve come non accadeva da 16 anni, precisamente dal 7 dicembre 2003. Lo fa con una prestazione di altissimo livello, vincendo 3-1 e portandosi ad appena 3 punti dai bianconeri in classifica. Normale che il tecnico sia felicissimo al termine dell'incontro ai microfoni di DAZN:

Mancava dal 2003 questo successo, ancora giocavo. Quella partita me la ricordo anche se ero in panchina. Era passato davvero troppo tempo. Ora è giusto godersi questo bel successo, ma dobbiamo guardare avanti e pensare subito a giovedì. Non è questione di diplomazia, sappiamo che i giudizi cambino molto facilmente. Lavoriamo in un ambiente che ti può trascinare come è stato stasera, ma che allo stesso tempo può diventare complicato quando le cose vanno male. Dobbiamo solo pensare a giocare partita dopo partita. 

Serie A, la Lazio di Inzaghi non può porsi limiti

Per Inzaghi la partita di Serie A contro la Juve può essere quella del definitivo salto di qualità:

Io sono convinto di questa squadra, siamo in un ottimo momento. Dobbiamo essere ambiziosi e guardare davanti a noi, sapendo che il calcio è questo. Un mese e mezzo fa arrivavano critiche, ma io ero sereno. Ho sempre avuto vicina la società: Tare, Peruzzi, De Martino e Lotito. Il presidente anche quando perdevamo mi diceva di stare tranquillo. Quando hai la fiducia di tutti e la squadra è sempre disponibile, sai che possono arrivare diversi successi. La Lazio ha ancora margine, i giocatori credono in quello che proponiamo. Giovedì andiamo in Francia a giocarci la nostra partita e sarà impiegato chi sta giocando meno, ma meriterebbe di più. Sono uomini che si impegnano sempre e mi consentono di alzare il livello degli allenamenti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.