Hertha Berlino e Lipsia rievocano il crollo del Muro con una coreografia

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il 9 novembre del 1989 crollava il Muro di Berlino e la capitale tedesca diceva addio alla separazione tra le parti Est ed Ovest della città e soprattutto alla dominazione sovietica. Ieri, 9 novembre 2019, si è giocata Hertha Berlino-Red Bull Lipsia all'Olympiastadion di Berlino, e le due squadre hanno voluto ricordare uno dei momenti storici più toccanti con una rievocazione.

A trent'anni dalla caduta del Muro, Hertha e Red Bull Lipsia hanno riproposto il crollo del muro attraverso una coreografia proposta in curva con una grande Porta di Brandeburgo che si innalzava e un muro simbolico abbattuto sul campo. Nel frattempo, sui maxischermi è stato proiettato il discorso del 1963 che F.Kennedy ha tenuto a Berlino Ovest. In campo si è vista anche una Trabant, la macchina simbolo della Ddr, addobbata coi colori dell'Hertha Berlino. 

Hertha Berlino e Red Bull Lipsia ripropongono il crollo del Muro di BerlinoGetty Images
Hertha Berlino e Red Bull Lipsia ripropongono il crollo del Muro di Berlino

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.