Rissa a Friburgo-Eintracht: Abraham stende l'allenatore avversario

Il capitano degli ospiti colpisce il tecnico Christian Streich e succede il finimondo in campo.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Sembrava di essere nel Far West, in una scena da rissa nel saloon, quando nei minuti finali della partita di Bundesliga tra Friburgo ed Eintracht Francoforte è scoppiato il finimondo. Tutto nasce al quinto minuto di recupero della sfida, con i padroni di casa in vantaggio per 1-0. Gli ospiti, nel tentativo di recuperare, si sono riversati tutti in avanti.

E quando il pallone viene lanciato in rimessa laterale di fronte alla panchina di mister Christian Streich, il capitano dell'Eintracht Francoforte, David Abraham, si è diretto di corsa per andarlo a riprendere a affrettare la rimessa in gioco. Forse si sarebbe aspettato un estremo gesto di fair play da parte dell'allenatore avversario, probabilmente i nervi erano fin troppi tesi.

Bundesliga, rissa Friburgo-Eintracht: follia Abraham

Fatto sta che, vedendo la normale assenza di collaborazione da parte di Streich, che ha lasciato scorrere il pallone, il giocatore della squadra ospite ha dato una violenta spallata al tecnico, scaraventandolo a terra. Inevitabilmente dalla panchina si sono alzati tutti i giocatori del Friburgo, che hanno accerchiato Abraham, venendo poi raggiunti da tutti gli altri calciatori in campo e sulla panchina avversaria.

Nasce così una maxi rissa, che porta all'espulsione dello stesso Abraham per condotta anti-sportiva, ma anche di Vincenzo Grifo, colpevole di aver afferrato l'autore del colpo al suo allenatore. A seguire sono arrivate le scuse reciproche di tutti, che però non cancellano quanto accaduto in questa partita di Bundesliga e non eviteranno l'arrivo delle squalifiche.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.