Sinner in finale contro De Minaur alle Next Gen Finals di Milano

Nuova impresa di Jannik, che si è qualificato grazie alla vittoria in quattro set su Miomir Kezmanovic.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Jannik Sinner si è qualificato per la finale della Next Gen ATP Finals di Milano con la straordinaria vittoria per 2-4 4-1 4-2 4-2 sul ventenne serbo Miomir Kezmanovic, entusiasmando l’Allianz Cloud di Milano stracolmo di pubblico.

Giocherà la finale per il titolo contro l’australiano Alex De Minaur, che ha battuto lo statunitense Frances Tiafoe per 4-2 4-1 0-4 4-2 centrando la seconda finale consecutiva a Milano dopo quella persa nel 2018 contro Stefanos Tsitsipas.

La finale raggiunta a Milano è la ciliegina sulla torta per Sinner, che corona un anno iniziato alla posizione 553 del Ranking Mondiale, e terminata al novantacinquesimo posto grazie alla prima semifinale nel circuito ATP ad Anversa dopo la vittoria con il top 20 Gael Monfils, ai due titoli Challenger a Bergamo e a Lexington, la prima vittoria in un Masters 1000 a Roma contro Steve Johnson e la prima partecipazione ad un torneo del Grande Slam a New York.

Kezmanovic, qualificatosi alle semifinali grazie al secondo posto nel Gruppo A alle spalle di de Minaur, è partito subito forte prendendo un break di vantaggio nel terzo game prima di tenere la battuta a Sinner portandosi sul 3-1. Nel secondo set Sinner ha realizzato un break di vantaggio nel quarto game per 3-1 ha tenuto la battuta e chiudendo il set per 4-1. Il diciottenne altoatesino è partito nel terzo set con un break e ha tenuto il servizio dopo aver recuperato da uno svantaggio di 0-40.

Nel quarto set Sinner è andato di nuovo in vantaggio di un break, Kezmanovic ha annullato tre match point sul punteggio di 2-3 recuperando da uno svantaggio di 15-40. Sinner ha concluso il match nel game successivo con una volée di dritto. Subito dopo la partita ha dedicato la vittoria al suo allenatore Riccardo Piatti, che ha compiuto 61 anni.

Volevo fare un regalo di compleanno a Riccardo Piatti. Il pubblico di Milano è stato fantastico. Il mio avversario della finale Alex De Minaur ha giocato una grande stagione e ha vinto tre tornei. Cercherò di dare del mio meglio

Alex De Minaur ha vinto per l’ottava volta su nove match disputati in due edizioni disputate alle Next Gen Finals di Milano. Il giocatore di Sydney non ha mai giocato con Sinner in carriera.

De Minaur ha realizzato il primo break sul punteggio di 1-1 nel primo set con un dritto e ha continuato il suo dominio vincendo anche il secondo set con due break consecutivi nel terzo e nel quinto game. Tiafoe ha acceso le sue speranze di rimonta vincendo il terzo set per 4-0 grazie a due break consecutivi nel primo e nel terzo set.

De Minaur ha ottenuto il match point nel sesto game del quarto set quando Tiafoe stava servendo sul 2-3. L’australiano ha trasformato la sua chance chiudendo il match dopo un errore di dritto di Tiafoe. De Minaur ha già vinto tre tornei nel 2019 a Sydney, Atlanta e Zhuhai e ha perso la finale di Basilea contro Roger Federer. Alex De Minaur: 

Non è facile giocare contro Frances perché non molla mai. Siamo rivali in campo ma siamo uniti da un bel rapporto di amicizia. Non ho giocato il mio miglior tennis nel terzo set, ma sono riuscito a rifarmi nel quarto set ottenendo il break nell’ultimo game

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.