Napoli, rottura con Insigne: è lui il "capo della rivolta"

I tifosi partenopei hanno individuato nel numero 24 il responsabile dei tumulti in squadra: il suo futuro in azzurro è a rischio.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La situazione in casa Napoli è ancora molto, molto tesa: la contestazione rivolta a giocatori e società durante gli allenamenti settimanali è solo l'ultimo capitolo di una storia iniziata in settimana con la rosa che ha autonomamente deciso di interrompere il ritiro a Castel Volturno voluto dal club.

Questa sera la squadra di Ancelotti scenderà in campo al San Paolo contro il Genoa in un clima che si preannuncia surreale e probabilmente caratterizzato da nuove contestazioni da parte dei tifosi allo stadio.

Stando alle ultime indiscrezioni però i sostenitori del Napoli avrebbero trovato un bersaglio chiaro verso cui rivolgere la propria rabbia e quel bersaglio è il capitano Lorenzo Insigne: è lui infatti il membro della rosa considerato il "capo" della rivolta mossa nei confronti della società in settimana.

Lorenzo Insigne
Insigne-Napoli, è rottura dopo l'ammutinamento della rosa in settimana

Insigne-Napoli, è rottura dopo l'ammutinamento

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il numero 24 sta diventando il catalizzatore della delusione dei tifosi perché ritenuto il responsabile dell'ammutinamento post Napoli-Salisburgo. Per Insigne questo inizio di stagione è stato particolarmente turbolento per via delle dichiarazioni sferzanti fatte verso di lui da De Laurentiis e degli screzi con Ancelotti (culminati con la tribuna di Genk).

Stasera è probabile che i giocatori del Napoli e la dirigenza siano oggetto di cori e striscioni allo stadio San Paolo, con Insigne bersaglio prediletto. Se le voci su un suo possibile addio circolavano già da qualche settimana, questa rottura potrebbe essere il punto di non ritorno.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.