Kean va in tribuna in Southampton-Everton, Silva: "L'ha presa bene"

È cominciata malissimo l'avventura dell'attaccante ex Juventus in Inghilterra: soltanto 12 presenze tra campionato e coppe, ed una tribuna nell'ultima gara.

2 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Moise Kean è ufficialmente scomparso dai radar. L'ex attaccante di Hellas Verona e Juventus, acquistato e annunciato in pompa magna da un Everton che se lo assicurò per 27,5 milioni più 2,5 di bonus, non ha affatto inciso dal suo arrivo in Premier League. Soltanto 9 le presenze stagionali nel massimo campionato inglese, con la casella delle reti che recita ancora zero e un solo assist messo a referto. A ciò vanno poi aggiunte le 2 presenze in EFL Cup, per un totale di 407 minuti giocati.

Una situazione probabilmente figlia di un difficile adattamento in Premier League, con il tecnico Marco Silva che lo ha addirittura lasciato in tribuna in occasione di Southampton-Everton, gara vinta proprio dai blu di Liverpool per 1-2 con gol decisivo di Richarlison. Una esclusione che ha ovviamente fatto discutere in terra d'Albione, soprattutto in relazione all'investimento fatto dallo stesso Everton appena un paio di mesi fa in virtù di un'ottima seconda parte di stagione scorsa vissuta con la maglia della Juventus.

Una scelta ben motivata dallo stesso Marco Silva nel corso della conferenza stampa post-partita, con il tecnico portoghese che ha confermato come l'esclusione odierna non fosse attribuibile ad un problema fisico: Kean, infatti, era stato regolarmente convocato per la gara del St. Mary Stadium poi vinta dalla sua squadra. Una decisione con alla base motivazioni specificatamente tecniche, e che gettano ancor più ombre su questo primo scorcio di stagione decisamente non esaltante dell'ex Juve ed Hellas Verona.

Kean fuori? Si è trattato di una decisione. Come ha reagito? Davvero bene. Parliamo di un ragazzo giovane con delle qualità davvero ottime. Ha tutto il mio supporto nel continuare a migliorare, e sono certo che lo farà. Avremo dovuto portar via i tre punti in trasferta 15 giorni fa. La sconfitta contro il Brighton non è certo attribuibile a noi in fatto di colpe. Tuttavia, sono davvero contento di aver vinto questa gara, siamo stati la miglior squadra in campo quest'oggi.

Moise Kean
Moise Kean, in foto con la pettorina d'allenamento, viene immortalato in panchina in occasione di una gara di Premier League.

Kean già fuori dai piani dell'Everton? I tifosi si interrogano

Non c'è voluto molto per scatenare un vero e proprio dibattito sui social a seguito di questa esclusione, con i tifosi dell'Everton che non hanno perso tempo nel criticare la scelta del proprio tecnico. Qualcuno, però, ha anche preso le difese di Silva, affermando come il portoghese potrebbe effettivamente aver preso questa decisione a seguito di alcune valutazioni fatte alla rifinitura della gara. Insomma, un vero e proprio giallo che, qualora rappresentasse soltanto un altro atto di una tendenza ormai palese, potrebbe anche spingere Kean lontano dalla Premier: e chissà che una possibile cessione a gennaio, magari in prestito, non possa essere valutata tanto dall'entourage del giocatore quanto dal club per non svalutare l'investimento fatto in estate e per far sì che l'azzurrino ritrovi la serenità giusta per tornare ad incidere.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.