Suso: "Il Milan è casa mia. Giuste le critiche nei miei confronti"

Lo spagnolo si è confessato a due giorni da Juventus-Milan.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Ha deciso la sfida contro la SPAL e poi ha saltato la partita con la Lazio causa infortunio. Ma ora Suso è pronto per trascinare nuovamente il Milan alla vittoria, seppur in una gara proibitiva come quella contro la Juventus in programma domenica alle 20.45 all'Allianz Stadium. A due giorni dal match contro i bianconeri, lo spagnolo ha rilasciato un'intervista a Sportweek:

I tifosi hanno il diritto di fischiare, perché né io, né la squadra stiamo facendo bene. Ma io non devo dimostrare niente. La gente sa quel che posso fare. Se mi critica, è perché si aspetta che faccia ancora di più e sa che posso farlo. Se un calciatore non viene criticato è perché da lui non si pretende niente

L'ex Genoa ha aggiunto:

A me piace tanto stare al Milan, è casa mia. Potevo andare via per due anni di fila e non l’ho fatto. Sono rimasto qui perché così volevo. Sono costato zero: considerato questo, credo che il mio rendimento al Milan sia stato molto buono. Ai tifosi dico: fidatevi di me

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.