Juventus, continua la striscia europea: Sarri imbattuto da 20 partite

L'ex manager del Chelsea non perde in Europa dal febbraio del 2018 e ha migliorato i record di Allegri e Conte nella fase a gruppi di Champions League.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Douglas Costa, Higuain, poi ancora l'asso brasiliano. La rete che ha deciso la partita tra Lokomotiv Mosca e Juventus è arrivata in seguito a una combinazione tutta sudamericana, un'azione in pieno stile "sarrista" in un match nel quale il gioco del tecnico bianconero, per lunghi tratti, non si è decisamente visto. Eppure ciò che conta è il risultato: il 2-1 maturato in terra russa permette alla Vecchia Signora di ufficializzare il passaggio agli ottavi di finale di Champions League, obiettivo centrato grazie anche alla sconfitta dell'Atletico Madrid, caduto sul campo del Bayer Leverkusen.

Ma la vittoria contro il Lokomotiv non è solo importante dal punto di vista sportivo: con tre punti presi ai Ferrovieri, Sarri allunga a 20 la sua personale striscia di imbattibilità in Europa, un percorso che - settimana dopo settimana - sta assumendo contorni sempre più importanti visto che, a livello continentale, l'ex manager del Chelsea non perde da quasi due anni. Una bella rivincita, soprattutto per chi ai tempi del Napoli veniva tacciato di snobismo verso le manifestazioni internazionali. Risale proprio ai tempi in cui allenava gli Azzurri l'ultima sconfitta in coppa, arrivata nel febbraio del 2018 in Europa League.

Ai tempi, a sbattere fuori Sarri e il Napoli dalla manifestazione fu il Lipsia di Hasenhuttl, allora vicecampione in Bundesliga, capace di sbancare 3-1 il San Paolo. Quella partita lasciò strascichi polemici e divise definitivamente la critica sulla figura del tecnico toscano: da una parte c'era chi difese la sua scelta (implicita) di volersi concentrare soltanto sul campionato, dall'altra chi si scagliava contro una mentalità definita troppo provinciale per essere applicata a grandi livelli. Ventiquattro mesi dopo però Sarri si ritrova con un'Europa League in bacheca, vinta lo scorso anno alla guida del Chelsea, e la consapevolezza di avere a disposizione un gruppo con qualità importanti per fare bene anche sul lungo periodo.

Juventus Sarri striscia 20 partite europee di imbattibilità
La Juventus festeggia la vittoria sul Lokomotiv Mosca, arrivata nei minuti di recupero grazie alla bellissima rete di Douglas Costa: i tre punti in terra russa permettono a Sarri di allungare la sua striscia di imbattibilità europea a 20 partite

Juventus agli ottavi con due turni di anticipo: Sarri batte Allegri e Conte

Cosa succederà da qui in poi ce lo potrà dire solo il futuro, ma nel frattempo Sarri ha battuto il suo primo record alla guida della Juventus, qualificando la squadra agli ottavi di finale di Champions League con due turni di anticipo, cosa che non era mai riuscita nemmeno a due mostri sacri della storia bianconera come Antonio Conte e Massimiliano Allegri. Negli ultimi 8 anni Madama ha sempre avuto un rapporto abbastanza complicato con la fase a gruppi di coppa, spesso facendosi sfuggire all'ultimo un primo posto che gli avrebbe permesso di avere un sorteggio più morbido nella seconda fase.

Ecco, questo non dovrebbe più essere un problema: se la Juventus dovesse battere l'Atletico Madrid nel prossimo turno, la vittoria del girone sarebbe blindata. Sarri sta sviluppando un ottimo rapporto con le partite da dentro o fuori e, in tal senso, la scorsa annata passata a Londra ha restituito un allenatore molto più consapevole nella gestione del gruppo e delle rotazioni. Eppure gli avversari complicati non sono mai mancati, basti pensare all'Eintracht incontrato in semifinale di Europa League o, appunto, ai Colchoneros di Diego Simeone, che solo qualche mese fa in amichevole avevano battuto 2-1 i bianconeri. Ma il tempo passa e la posizione di Sarri è sempre più salda: con queste premesse, ci sarà sicuramente da divertirsi. E, nel mirino, adesso ci sono Eriksson e Ferguson, imbattuti rispettivamente per 23 e 25 partite.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.