Europa League, le pagelle di Lazio-Celtic: dramma Berisha, Ntcham eroe

Biancocelesti ribaltati nel finale dal club scozzese che conquista la qualificazione ai sedicesimi di finale: disastro Berisha, si salva solo Luiz Felipe.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Non basta il gol numero 15 in stagione di Immobile per salvare la Lazio dalla sconfitta. Partita copia e incolla rispetto all'andata: i biancocelesti passano in vantaggio e si fanno rimontare nel secondo tempo da un Celtic mediocre. Ormai solo la matematica tiene in vita la squadra di Inzaghi, costretta a vincere le ultime due partite del girone di Europa League e pregare che il Cluj faccia 0 punti.

Non solo. Molto dipenderà anche dal risultato dello scontro diretto contro i romeni, che hanno vinto all'andata per 2-1. Una situazione drammatica per la Lazio, che nel primo tempo sembrava aver messo in discesa la gara.

Dal pieno controllo al tracollo totale. Il dispendio di energie nel tour de force e le assenze hanno pesato sul risultato finale. Adesso la Lazio deve voltare pagina. Dall'Europa League al campionato: servirà un'altra Lazio per affrontare il Lecce. Riviviamo la sfida attraverso le pagelle delle due squadre.

Lazio-CelticGetty Images
L'esultanza del Celtic

Europa League, le pagelle di Lazio-Celtic

LAZIO (3-5-2): Strakosha 5.5; Luiz Felipe 6.5, Vavro 6 (81' Berisha 4), Acerbi 5; Lazzari 6, Parolo 5, Leiva 5 (68' Luis Alberto 6), Milinkovic 5, Jony 4.5 (68' Lulic 5.5); Caicedo 4.5, Immobile 6. All.: Inzaghi 5.

CELTIC (4-2-3-1): Forster 7; Elhamed 6.5 (83' Bitton sv), Jullien 7, Ajer 6.5, Hayes 6; Brown 7, McGregor 6.5; Forrest 7, Christie 6.5 (32' st Ntcham 7), Elyounoussi 6.5; Edouard 7. All.: Lennon 8.

I migliori

Ntcham 7

Glielo avessero detto al suo ingresso in campo non c'avrebbe creduto. E invece ci crede eccome sull'errore di Berisha, servito in profondità si fa trovare pronto all'appuntamento davanti a Strakosha. L'ex Genoa fa esplodere l'entusiasmo dei 7 mila scozzesi arrivati a Roma.

Luiz Felipe 6.5

Nell'uno contro uno è insuperabile. Quando è in serata è praticamente insuperabile. L'unica occasione concessa è su un'uscita fuori tempo di Vavro. Salvataggio decisivo sulla messa in mezzo da Ajer: anticipa all'ultimo istante il capitano Brown prima che riesca ad appoggiarla in rete.

I peggiori

Acerbi 5

Sul gol del Celtic buca completamente l'intervento, spianando la strada a Forrest, che è bravo a incrociare sul palo lontano. Responsabilità da condividere anche con Milinkovic, che al limite dell'area sbaglia lo stop e consente agli avversari di creare il pericolo. Da centrale di sinistra convince poco o niente.

Jony 4.5

Un cross in tutta la partita. L'unica cosa da salvare della partita dello spagnolo. Continua a palesare dei limiti dal punto di vista difensivo: un calciatore nato per fare l'attaccante non può essere adattato come quinto di centrocampo. All'ora di gioco Inzaghi torna sulla strada sicura e inserisce Lulic.

Caicedo 4.5

Lascia Immobile da solo a lottare contro tutta la difesa del Celtic. Ciro ne fa uno, ma alla lunga la stanchezza si fa sentire. Non può bastare l'attenuante della spalla ammaccata per salvare la prestazione dell'ecuadoriano.

Berisha 4

Entra a 10 minuti dalla fine e in pieno recupero regala al Celtic il pallone del sorpasso. Non poteva fare peggio di così.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.