André Gomes, speranza Everton: “Forse in campo a fine stagione”

Il club informa che il decorso sta andando bene. Non sarà facile, ma non è escluso che il giocatore possa tornare nelle ultime partite. E lui saluta e ringrazia i fan su Twitter.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Ci vuole un fisico bestiale per accettare prima e riprendersi poi da un infortunio grave come quello che ha subito domenica André Gomes nel corso del match che il suo Everton stava giocando contro il Tottenham. Un fisico bestiale, certo, ma serve anche una forza d'animo fuori dal comune per reggere al dolore lancinante e al peso di vedere in quale stato innaturale sono ridotti la tua caviglia e il tuo piede.

E infatti ci sono dolore e terrore negli occhi spalancati del giocatore in quelle prime immagini concitate sul prato di Goodison Park, a terra dopo il fallo sconsiderato, o perlomeno sopra le righe, del coreano Son, aggravato dall'intervento successivo di Aurier. Per capire la gravità delle conseguenze bastava guardare le espressioni atterrite di compagni e avversari che lo attorniavano in una sorta di Pietà michelangiolesca di gruppo.

Messo in sicurezza, André Gomes era stato trasportato in barella fuori dal campo e successivamente in ospedale, dove lunedì è stato subito sottoposto a un difficile intervento chirurgico nel quale l'equipe medica, accertate le contemporanee fratture scomposte di tibia e perone, gli ha applicato una placca con sette viti al perone e ha successivamente saldato e avvitato la tibia. Un intervento pienamente riuscito come aveva comunicato in serata l'Everton.

André Gomes a terra
André Gomes a terra: è subito evidente la gravità dell'infortunio

André Gomes: l'Everton spera che torni in campo a fine stagione

Ora viene il difficile. Sì, perché quando sei sul divano di casa, le settimane sembrano eterne, il tempo non passa e il rischio di farsi sopraffare dai fantasmi è concreto. Cruciale sarà ovviamente il ruolo della famiglia, degli amici e dei compagni di squadra che sicuramente non abbandoneranno André, ma altrettanto cruciale sarà il ruolo del club. Per tutti ha parlato oggi il tecnico Marco Silva, che di André Gomes è anche connazionale:

Certamente lo aiuteremo. È una situazione difficile ma è stato un bene per lui e anche per tutto il nostro gruppo che André abbia passato un po' di tempo qui con noi martedì prima di tornare a casa dall'ospedale. Ora è il momento per noi di sostenerlo e lo faremo con tutta la nostra forza. 

Silva ha anche acceso una lieve fiammella di speranza, aprendo un piccolo spiraglio su un possibile recupero in tempi "brevi", ovviamente in rapporto alla gravità dell'infortunio subito dal centrocampista portoghese:

Non è facile per noi dare una data certa su quando André potrà tornare con la squadra, ma siamo molto felici che il feedback che abbiamo ricevuto dal nostro staff medico è che è possibile che lo vedremo di nuovo in campo in questa stagione. 

I ringraziamenti via Twitter

Non è una certezza, ma è una possibilità, come ha precisato il tecnico dell'Everton, che con grande umanità non ha dimenticato di citare il difficile momento che stanno passando anche Son e Aurier. Intanto Gomes ha mostrato di essere sulla strada giusta, apparendo moderatamente sorridente in un video di ringraziamento postato su Twitter:

Ciao a tutti. Come già sapete, è andato tutto bene. Sono già a casa con la mia famiglia. Vorrei ringraziare tutti voi per il supporto, i messaggi e l'energia positiva. Grazie.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.