Roma, Fonseca: "Mi taglierei lo stipendio pur di giocare meno"

Le parole del tecnico giallorosso in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Borussia Moenchengladbach.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Alla vigilia della sfida di Europa League sul campo del Borussia Moenchengladbach, l'allenatore della Roma Paulo Fonseca ha parlato così in conferenza stampa:

È più decisiva per il Borussia. Sarà una partita diversa dall'andata, dobbiamo pensare a domani e non all'arbitro

Il riferimento è ovviamente all'inesistente calcio di rigore assegnato da Collum ai tedeschi nella gara d'andata. Il portoghese ha proseguito: 

Chi lavora nella Roma deve pensare sempre a vincere. Non è importante la competizione, quello che conta è vincere la prossima partita. Giocheremo contro una grande squadra e dobbiamo solo pensare a vincere

Sul calendario affollatissimo:

Io sono disposto a tutto, anche a ridurmi l'ingaggio, per guardare uno spettacolo migliore. Al momento si giocano troppe partite. Questo comporta dei problemi che impediscono alle migliori squadre di avere i migliori giocatori. Va razionalizzato il calendario per evitare questi problemi. Se fosse necessario ridursi il proprio ingaggio, lo farei

Infine su Dzeko: 

Sappiamo che è molto importante per noi. Sta giocando senza maschera, può giocare al 100% e sta bene

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.