Stramaccioni dà ultimatum all'Estenghal di Teheran: "Due settimane"

Se non arrivano pagamenti stipendi entro due settimane, l'allenatore rassegnerà le sue dimissioni al club.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Ancora non ha rassegnato le dimissioni - come era iniziato a diffondersi nella giornata di ieri sui media iraniani - ma insomma la situazione tra Andrea Stramaccioni e l'Estenghial di Teheran è abbastanza tesa.

L'ex allenatore dell'Inter ha dato un ultimatum al club, un lasso di tempo di due settimane per sistemare le questioni in sospeso e risolvere una volta per tutte i problemi finanziari che stanno condizionando pesantemente la sua esperienza in Iran. Lo ha detto chiaramente in conferenza stampa il tecnico, subito dopo aver vinto 5-0 contro il Sanat Naft:

Così non si può andare avanti, con molti giocatori che non ricevono lo stipendio.

Iran, da Stramaccioni ultimatum all'Estenghal di Teheran

Andrea Stramaccioni non è più disposto a tollerare una situazione simile, anche perché dopo un avvio un po' stentato adesso la sua squadra è in un ottimo momento, come certificato dalle ultime cinque vittorie consecutive che lo hanno portato al terzo posto in classifica.

L'allenatore vuole delle garanzie dalla società, si è esposto pubblicamente per difendere il suo lavoro e quello dei suoi giocatori.

A queste condizioni non intende più andare avanti, ecco perché ha voluto mandare questo messaggio chiaro e diretto al club. Due settimane di tempo per risolvere tutto, altrimenti quello che ieri era stato scritto in Iran (le dimissioni del mister), potrebbe diventare presto realtà.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.