Il retroscena di Rivera: "Tavecchio voleva farmi diventare ct"

In un'intervista al Corriere della Sera, la leggenda del Milan racconta la proposta ricevuta dall'ex presidente federale.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Gianni Rivera è pronto per rimettersi in gioco. A 76 anni l'ex leggenda del Milan è pronta per iniziare una nuova carriera, da allenatore. La sua decisione di prendere il patentino, infatti, non è stato certo solamente un qualcosa di simbolico. A confermarlo ci ha pensato direttamente lui, in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera.

Così, quando gli è stato domandato se realmente avesse intenzione di cimentarsi in questo nuovo ruolo, lui ha risposto così: 

Certo, ho preso il patentino. Prima ho aspettato che gli scienziati dicessero che si campa fino a 120 anni. Ho fatto 20 anni il calciatore, 22 il politico, potrei averne davanti 20 da allenatore.

Nazionale, Rivera e il retroscena di Tavecchio

A seguire, nel corso della lunga intervista, Gianni Rivera ha anche raccontato un retroscena che avrebbe potuto in un certo senso anticipare i tempi, visto che dopo l'addio di Antonio Conte alla Nazionale, il presidente Federale Carlo Tavecchio aveva avanzato una proposta molto allettante:

Tutto è partito quando, dopo Conte, la Federazione è rimasta senza tecnico. L’allora presidente Tavecchio aveva pensato a me, ma Ulivieri, il presidente dell’associazione allenatori, gli ha detto che non avevo il titolo.

Adesso il titolo ce l'ha, l'ha preso. Alla guida della Nazionale però c'è, ben saldo, Roberto Mancini. A Gianni Rivera dunque non resta che iniziare a fare la normale gavetta...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.