Giudice sportivo, chiuso per un turno settore stadio Verona

Sono state rese note le decisioni del Giudice sportivo relative all'undicesima giornata di Serie A.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Sono state rese note le decisioni del Giudice sportivo dott. Gerardo Mastrandrea relative all'undicesima giornata di Serie A. Per gli ululati rivolti a Mario Balotelli, l'Hellas Verona è stato sanzionato con la chiusura per una giornata effettiva di gara, con decorrenza immediata, del settore denominato "poltrone est" dello stadio Bentegodi.

Al 9° del secondo tempo - si legge nel comunicato della Lega Serie A - il direttore di gara era costretto a interrompere il gioco, per circa 3 minuti, poiché il calciatore Mario Balotelli era oggetto di cori di discriminazione razziale da parte di alcuni tifosi della Soc. Hellas Verona posizionati nel settore denominato "poltrone est"; considerato che il pur esiguo numero degli autori dei cori va rapportato al numero di occupanti quel settore e che comunque i cori sono stati chiaramente percepiti, oltre che dal calciatore, anche dal rappresentante della Procura federale posizionato in prossimità; considerato, inoltre, che dopo i cori si sono levati, invece, da parte dei tifosi assiepati nell'attigua "curva sud" cori di sostegno, seguiti da un lungo applauso; ritenuto, pertanto, che la sanzione possa essere applicata limitatamente al settore in primis indicato, impregiudicata ogni attività d'indagine in corso per l'individuazione dei responsabili

Secondo il giudice "non sussistono i presupposti per l'applicazione della misura sospensiva dell'esecuzione della sanzione ai sensi dall'art 28 comma 7 CGS, vista anche la durata dell'interruzione del gioco doverosamente disposta dal  Direttore di gara". Il giudice ha dunque disposto "la chiusura per una giornata effettiva di gara, con decorrenza immediata, del settore denominato poltrone est".

Tutte le decisioni del Giudice sportivo

La Roma è stata multata con 30mila euro per i cori insultanti di matrice territoriale fatti da alcuni tifosi giallorossi all'indirizzo dei supporter del Napoli. L'Hellas Verona e l'Inter sono state sanzionate con 3mila euro (petardo lanciato in campo dai tifosi), il Lecce con 2500 (fumogeni in campo) e il Bologna con 2mila (bengala lanciato in campo).

Passiamo ora ai giocatori. Ilicic, espulso contro il Cagliari, dovrà stare fermo due giornate per il calcio rifilato a Lykogiannis; una giornata di squalifica per Matri, Cetin, Igor e Obiang. Due giornate per il dirigente del Bologna Riccardo Bigon, più un'ammenda di 10mila euro, per proteste.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.