Napoli, De Laurentiis: "Tutti in ritiro fino a domenica". E sugli arbitri...

Il presidente degli azzurri ha preso questa decisione dopo il ko contro la Roma.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Un momento nero, nerissimo. Con la sconfitta rimediata contro la Roma nell'undicesima giornata di Serie A, il Napoli ha perso la terza partita in campionato ed è ora settimo a 18 punti, ben undici in meno della capolista Juventus. Mai negli ultimi anni gli azzuri si erano ritrovatoi così distanti dalla vetta a questo punto della stagione.

E ora gli Ancelotti boys sono attesi dalla delicatissima sfida di Champions League contro il Salisburgo (in caso di vittoria Insigne e compagni sarebbero qualificati matematicamente agli ottavi), prima del match contro il Genoa che precederà la pausa per le nazionali. Intanto il presidente Aurelio De Laurentiis ha preso una decisione.

A riportare la notizia è Il Corriere dello Sport, secondo cui il patron dei campani avrebbe mandato tutti in ritiro fino a domenica. ADL vuole una reazione immediata per far sì che la stagione non venga compromessa così presto. Crede che i giocatori, isolandosi, possano trovare la giusta concentrazione e le energie utili per rialzare la testa e riprendere il giusto cammino. 

Napoli, De Laurentiis: "Squadra in ritiro fino a domenica. Arbitri? Dovrebbero essere giovani e stranieri"

La conferma è arrivata dallo stesso De Laurentiis intervenuto a Radio Kiss Kiss: 

La squadra andrà in ritiro fino a domenica. Ancelotti è un grande allenatore, il problema va riscontrato nel lavoro del gruppo. I giocatori devono trovare motivazioni non solo contro il Liverpool. Non è un ritiro punitivo ma costruttivo. Non sono preoccupato dei nostri 18 punti in classifica, basta vincere 4 o 5 partite per recuperare. A Roma non è stato permesso ad Ancelotti di stare in panchina per una stupidità e una ottusità di regolamento

Sugli arbitri:

Bisognerebbe fare tabula rasa e mandare tutti a casa. Gli arbitri devono essere gestiti dalla Lega. Dovrebbero essere tutti giovani e stranieri. Ben pagati, multati quando sbagliano. Dopo tre errori gravi dovrebbero essere allontanati. VAR? Per ogni tempo ci vorrebbe una chiamata dell'allenatore avversario e dell'allenatore nostro. Se tu dai per due volte in una partita la possibilità di chiamare la VAR ad entrambi gli allenatori, quanto tempo perdiamo? Non tanto. Si perde più tempo come si fa ora, visto che l'arbitro non sa tenere l'autorità in campo

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.