Ascoli, Ninkovic non tira il rigore e chiede il cambio: sarà punito

L'attaccante serbo ha voluto lasciare il campo dopo che il suo compagno Da Cruz gli ha "tolto" il penalty. Zanetti: "Intollerabile".

0 condivisioni 0 commenti

di -

Share

L'undicesima giornata del campionato di Serie B sarà ricordata a lungo per quello che è successo durante Ascoli-Venezia: al 70esimo minuto circa viene assegnato un calcio di rigore ai padroni di casa e fra Nikola Ninkovic e Alessio Da Cruz si accende una discussione su chi fosse il prescelto per tirare il penalty.

Il secondo "vince" la discussione, calcia e segna ma poco prima della battuta il suo compagno gesticola chiaramente verso la sua panchina chiedendo il cambio. Anche dopo il gol il centravanti non cambia idea ed esce dal campo fra lo stupore della panchina e dell'allenatore Paolo Zanetti.

Il serbo non si è neanche seduto in panchina andando subito negli spogliatoi ma questo episodio (in una partita poi terminata 1-1 dopo il pareggio di Zigoni all'87esimo minuto) avrà sicuramente delle conseguenze come confermato dalle voci del club bianconero dopo il fischio finale.

Nikola Ninkovic
Ninkovic dell'Ascoli sarà multato: ha chiesto il cambio contro il Venezia

Serie B, Ascoli-Venezia: non tira il rigore, Ninkovic chiede il cambio

Stando alle dichiarazioni fatte dal tecnico Zanetti infatti, quanto fatto da Ninkovic non sarà assolutamente tollerato dalla sua società che molto probabilmente lo punirà. Sicuramente con una multa, forse anche con l'esclusione.

Io non alleno gli Allievi, è intollerabile anche perché c'erano 4 tiratori possibili. Non c'è stato buon senso nel risolvere questa situazione.

Anche il direttore sportivo dell'Ascoli ha chiarito che ci saranno provvedimenti nei confronti dell'attaccante, andrà soltanto decisa la punizione. Dopo quello che è stato sicuramente uno degli episodi più strani di questo campionato di Serie B.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.