EA Sports condannata: risarcirà Neymar, Ronaldo e Rogerio Ceni

La casa produttrice di videogiochi dovrà pagare più di 1500 giocatori sudamericani per aver usato la loro immagine

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Duro colpo per la Electronic Arts, casa produttrice di videogiochi tra cui il famosissimo franchise di FIFA: l'azienda statunitense sarà infatti costretta a risarcire alcuni giocatori per aver utilizzato impropriamente la loro immagine e fra questi c'è anche Neymar.

La notizia arriva direttamente da una dichiarazione dell'Unione Atleti Professionisti di San Paolo che ha intentato una causa nei confronti di EA. Il giudizio ha dato ragione al Sindacato e ora Electronic Arts dovrà pagare ben 1535 giocatori per aver usato la loro immagine in giochi come FIFA Soccer e FIFA Manager (precedentemente conosciuto come Football Manager).

Al momento la sentenza riguarda il primo grado di giudizio quindi è possibile, anzi molto probabile, un ricordo visto che il risarcimento sarebbe di circa 5000 dollari per ognun giocatore più una parte di danni morali ancora da calcolare.

Neymar col Brasile
Electronic Arts dovrà risarcire Neymar e altri giocatori sudamericani

Electronic Arts condannata a risarcire Neymar e Ronaldo

Il 14esimo tribunale civile di San Paolo ha quindi condannato Electronic Arts per le apparizioni nei titoli FIFA Soccer (dal 2004 al 2016 escludendo il 2015) e FIFA Manager (dal 2004 al 2014). Fra i giocatori risarciti, oltre a Neymar, ci sono i nomi di Ronaldo il Fenomeno, Rogerio Ceni e Jorge Valdivia. Mentre 47 giocatori che hanno intentato una causa singola non saranno pagati.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.