Parigi Bercy: Nadal supera Wawrinka e si qualifica per i quarti

La giornata del Masters 1000 di Parigi Bercy dedicata agli ottavi di finale ha fatto registrare i successi di Rafael Nadal, Novak Djokovic, Denis Shapovalov e Stefanos Tsitsipas

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Rafael Nadal ha battuto Stan Wawrinka in due set con il punteggio di 6-4 6-4 dopo 88 minuti di gioco aggiudicandosi la cinquantesima vittoria della stagione. Il fuoriclasse spagnolo ha vinto il match contro Wawrinka agevolmente con due break nel terzo game del primo set e nel nono game del secondo set.

Nadal ha vinto 12 Roland Garros ma non ha mai iscritto il suo nome nell’albo d’oro del torneo indoor che si tiene nell’Accorhotel Arena di Parigi Bercy.

Ora giocherà il suo quarto di finale contro il beniamino del pubblico francese Jo-Wilfried Tsonga, che ha superato il tedesco Jan Lennard Struff con il punteggio di 2-6 6-4 7-6 (8-6). 

Nonostante la vittoria non è stata una partita facile. Ho servito bene, ma ho commesso diversi errori. In risposta è stato difficile creare delle chance per strappare la battuta.

Djokovic batte Edmund e sfida ora Tsitsipas nei quarti di finale

Novak Djokovic si è imposto in due set contro il britannico Kyle Edmund con il punteggio di 7-6 (9-7) 6-1 conquistando la cinquantesima vittoria stagionale. ffEdmund ha salvato due set point nel momento di servire per il primo set sul punteggio di 5-6. Il giocatore inglese ha recuperato da uno svantaggio di 6-3 nel tie-break pareggiando sul 6-6 salvando 5 set point. Djokovic ha ottenuto un set point sul 7-7 quando Edmund ha mandato in rete un dritto. Il serbo ha concluso il primo set con un vincente di dritto lungolinea.

Nel secondo set Djokovic ha realizzato due break nel terzo game con un vincente di dritto e nel quinto game dopo un doppio fallo di Edmund. Djokovic si è qualificato per i quarti di finale dove affronterà il ventunenne greco Stefanos Tsitsipas, che ha battuto l’australiano Alex De Minaur per 6-3 6-4.

Djokovic cercherà di prendersi la rivincita contro Tsitsipas, che ha battuto il serbo un mese fa a Shanghai.Tsitsipas ha vinto il primo set per 6-3 grazie ad un break nel secondo game e ha strappato la battuta a De Minaur nel primo game del secondo set. De Minaur ha realizzato il controbreak nell’ottavo game dopo un errore con la volée di Tsitsipas, che però ha realizzato un nuovo break nel nono game dopo aver rimontato da uno svantaggio di 0-40.

Il bulgaro Grigor Dimitrov ha battuto il vincitore del torneo di Vienna Dominic Thiem per 6-3 6-2 grazie a tre break (uno nel quarto game del primo set e due nel terzo e nel quinto game del secondo set).

Shapovalov supera Zverev 

Il Next Gen canadese Denis Shapovalov ha battuto Alexander Zverev per 6-2 5-7 6-2 realizzando il terzo successo della sua carriera contro un giocatore della top 10 mondiale. Shapovalov si è portato in vantaggio per 5-1 grazie a due break nel terzo e nel quinto game e ha servito per il primo set dopo aver salvato una palla break nell’ottavo game.

Zverev ha salvato cinque palle break nel primo game del secondo set prima di strappare il servizio a Shapovalov nel sesto game. Zverev ha vinto il secondo set per 7-5 con un break nel dodicesimo game. Shapovalov ha allungato sul 5-3 nel terzo set con due break e ha servito per il match dopo aver salvato tre palle break.

Gael Monfils ha battuto Radu Albot per 4-6 6-4 6-1 rimontando da uno svantaggio di 4-6 3-4 nei primi due set. Dopo aver vinto il primo set per 6-4 Albot è andato in testa di un break di vantaggio nel settimo game del secondo set. Ad un passo dall’eliminazione Monfils ha piazzato il controbreak prima di strappare la battuta al moldavo nel decimo game portando il match al terzo set. Nel quarto game del terzo set Monfils ha trasformato la prima delle tre palle break a sua disposizione aggiudicandosi un match fondamentale per mantenere vive le speranze di qualificarsi per le ATP Finals di Londra. Il francese avrà bisogno di battere Denis Shapovalov e di raggiungere la semifinale per strappare a Matteo Berrettini l’ottavo e ultimo posto per la qualificazione alle Finali ATP di Londra.

WTA Finals di Shenzhen: Bencic e Barty si qualificano per la semifinale

La svizzera Belinda Bencic e l’australiana Ashleigh Barty si sono qualificate per le semifinali delle WTA Finals di Shenzhen in Cina. Nel Red Group la numero 1 del mondo e vincitrice dell’ultimo Roland Garros Ashleigh Barty ha superato la due volte campionessa di Wimbledon e numero 6 del ranking Petra Kvitova con il punteggio di 6-4 6-3.

L’altra qualificata del Gruppo rosso è la ventiduenne svizzera Belinda Bencic, che era in vantaggio per 7-5 1-0 quando Kiki Bertens è stata costretta al ritiro per un problema alla schiena dopo essere andata in testa per 5-3 nel primo set. Bertens aveva preso il posto dell’infortunata Naomi Osaka a torneo iniziato. Bencic disputerà la prima semifinale alle WTA Finals dove giocherà contro la campionessa in carica Elina Svitolina.

La canadese Bianca Andreescu, già eliminata dopo la sconfitta contro Simona Halep e il ritiro contro Karolina Pliskova per un infortunio al ginocchio, ha rinunciato a continuare il torneo e non scenderà in campo nell’ultimo match del Gruppo Viola contro Elina Svitolina. La vincitrice degli ultimi US Open sarà sostituita dalla ventenne statunitense Sofia Kenin.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.