Immobile e quell'esultanza "alla Belotti": "Vi spiego perché"

Nessuno sfottò all'amico attaccante del Torino: quel gesto di Ciro era legato a un gioco con Cataldi.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Dopo la rete del momentaneo 3-0 della Lazio sul Torino nell'ultimo turno di Serie A (partita poi conclusa con il risultato di 4-0) a molti non sarà sfuggita l'esultanza particolare di Ciro Immobile, autore del gol su calcio di rigore che è valso la sua personale doppietta.

L'attaccante della Lazio si è infatti esibito in quella che aveva tutto l'aspetto di una presa in giro nei confronti dell'amico Andrea Belotti, compagno di squadra in Nazionale, dove condividono sempre la camera durante i ritiri.

Serie A, Belotti e Immobile insieme in Nazionale
Belotti e Immobile, bomber in Serie A e in Nazionale

Immobile si è infatti portato la mano alla fronte e ha imitato il gesto della cresta tipico del Gallo, che però in quel momento era suo avversario in campo. Un gesto che poteva apparire come uno sfottò, magari anche fuori luogo in quel momento della partita e in un periodo non proprio idilliaco (eufemismo) per il Torino.

Serie A, Lazio: Ciro Immobile spiega la sua esultanza alla Belotti

Anche per questo motivo al termine della partita di Serie A tra la Lazio e i granata, Immobile ci ha tenuto a spiegare il motivo che l'ha portato a quel tipo di esultanza, smentendo che questa potesse essere una presa in giro al suo amico:

Era una cosa tra me e Cataldi, si chiama "muto a catena": quando qualcuno dentro lo spogliatoio parla un po' troppo, arriva Cataldi e dice "muto a catena" facendo questo gesto. Però io avevo il dito un po' così (se l'è lussato, ndr) e sembrava avessi fatto il gesto della cresta. Se vedete il video,Cataldi lo fa bene. Non avevo fatto nessuna scommessa con Belotti, la cresta è sua e non si tocca. Il Gallo è un ragazzo eccezionale, è difficile trovare persone come lui in questo sport.

Nessun caso diplomatico, insomma. L'amicizia tra Belotti e Immobile non sarà certo messa in discussione.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.