Udinese-Roma, Rizzitelli esagera: "Irrati, attaccati al c..."

L'ex giallorosso si scaglia contro l'arbitro in diretta TV.

1 condivisione 1 commento

di - | aggiornato

Share

Nel match della decima giornata di Serie A, la Roma stravince 4-0 contro l'Udinese alla Dacia Arena grazie alle reti di Zaniolo, Smalling, Kluivert e Kolarov. Un successo, quello dei giallorossi, ottenuto nonostante l'espulsione di Fazio al 32' per un fallo su Okaka, quando Dzeko e compagni erano già avanti 1-0.  

Proprio per questa decisione dell'arbitro Irrati si è infuriato l'ex giallorosso Ruggero Rizzitelli, ospite come di consueto di Roma TV. Nel post-partita Rizzitelli si è lasciato andare e ha pronunciato queste parole:

Ho questo magone nello stomaco, voglio dire al signor Irrati: "Attaccati al ca**o". Te lo dico di cuore, non me ne frega nulla. Ora ridiamo perché la partita è andata bene, ma lui poteva davvero rovinare tutto quello che di buono avevamo fatto fino a quel momento. Ormai gli episodi sono tanti e qualcuno deve darci delle spiegazioni, perché questo è stato un errore clamoroso. Il signor Nicchi deve prendere provvedimenti: questo arbitro va squalificato e allontanato, bisogna dirlo adesso perché sennò dopo è troppo tardi. L'altra volta me ne sono andato mentre adesso ho voluto sfogarmi. Non si può sempre accettare tutto quanto. Va fatto un plauso a questi ragazzi che hanno vinto contro tutto e tutti

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.