Roma, lo United rifiuta la prima offerta per Smalling

Il centrale inglese, di proprietà del Manchester United, ha convinto il club giallorosso grazie alle sue prestazioni. Rifiutata la prima offerta.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Sette gol incassati nelle prime quattro partite, cinque nelle successive sette. Se la Roma improvvisamente ha trovato solidità difensiva gran parte del merito va dato a Chris Smalling, quel difensore d'esperienza tanto richiesto in estate da Paulo Fonseca dopo la cessione di Kostas Manolas. 

Il centrale inglese, arrivato dal Manchester United in prestito annuale a circa tre milioni di euro netti a stagione, ha giocato da titolare otto delle ultime nove partite che hanno visto impegnati Dzeko e compagni, risultando sempre uno dei migliori. Contro l'Udinese si è pure tolto lo sfizio di segnare il primo gol "italiano", col Napoli ne ha invece salvato uno.

Le sue prestazioni hanno convinto la Roma ad acquistarlo a titolo definitivo. C'è già stata una prima offerta di 15 milioni che è stata però rifiutata dai Red Devils, forti del recente interesse di Milan e Inter per il classe 1989 (30 anni il prossimo 22 novembre). Ad oggi il giocatore viene valutato 20 milioni di euro. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.