WTA Finals di Schenzhen: Halep vince contro Andreescu salvando un match point

Vittoria in rimonta dopo aver salvato un match point. Elina Svitolina batte Karolina Pliskova in due set.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Nel gruppo viola la romena Simona Halep ha rimontato un set di svantaggio a Bianca Andreescu vincendo in tre set con il punteggio di 3-6 7-6 (8-6) 6-4 in una sorta di derby considerando le origini romene della teenager canadese. La partita metteva di fronte la campionessa di Wimbeldon Halep e la vincitrice degli US Open Andreescu. Halep ha annullato un match point sul 5-4 nel secondo set prima di vincere il tie-break per 8-6. Andreescu si è portata in vantaggio per 2-1  grazie ad un break nel terzo game. Halep ha rimontato vincendo tre game di fila e ha preso la testa con il punteggio di 4-2. Andreeescu ha piazzato il controbreak nel settimo game, ma Halep ha strappato la battuta nell’ottavo game aggiudicandosi il terzo set per 6-3. Simona Halep: 

Grande match da parte di entrambe. Bianca ha ottenuto grandi risultati quest’anno. Vincere così tanti tornei le ha dato fiducia. Mi aspettavo un match duro.

Nell’altro match del gruppo viola la campionessa uscente dell’ultima edizione Elina Svitolina ha battuto Karolina Pliskova con il punteggio di 7-6 (14-12) 6-4 dopo 1 ora e 53 minuti. Svitolina ha vinto un combattuto tie-break del primo set per 14-12 al settimo set point. Svitolina è andata in vantaggio di un break nel primo game del secondo set portandosi in vantaggio per 2-0, ma Pliskova ha rimontato vincendo tre game di fila andando in testa per 3-2. Svitolina ha realizzato il break decisivo nel settimo game per il 4-3. Svitolina ha tenuto il servizio ai vantaggi e ha salvato due palle break nel decimo game aggiudicandosi il secondo set per 6-4. Elina Svitolina: 

Penso di essere diventata una giocatrice più completa. Sono diventata più forte mentalmente e più consistente.

Nel gruppo rosso la giapponese Naomi Osaka ha esordito alle WTA Finals di Shenzhen con un successo contro Petra Kvitova con il punteggio di 7-6 (7-1) 4-6 6-4 nella rivincita della finale degli Australian Open dello scorso Gennaio vinta dalla giocatrice del paese del Sol Levante. Nell’altro match del Red Group la vincitrice del Roland Garros Ashleigh Barty ha battuto la giovane svizzera Belinda Bencic per 5-7 6-1 6-2.

Masters 1000 di Parigi Bercy: Federer rinuncia a Parigi dopo la vittoria di Basilea

In vista delle Nitto ATP Finals di Londra Roger Federer ha rinunciato a giocare al Masters 1000 di Parigi Bercy dopo il trionfo nel torneo di casa a Basilea dove ha sconfitto in finale il Next Gen australiano Alex De Minaur per 6-2 6-2. Della rinuncia di Federer ne ha approfittato Andreas Seppi, che è entrato in tabellone come lucky loser. L’altoatesino giocherà contro il moldavo Radu Albot, che ha battuto Nikoloz Basilashvili per 6-3 6-2.

Il torneo che si svolge questa settimana all’Accorhotel Arena di Parigi Bercy presenta un cast di ottimo livello con Novak Djokovic, Rafael Nadal, Danil Medvedev, Alexander Zverev, Dominic Thiem, Stefanos Tsitsipas, Matteo Berretini, Gael Monfils, Stan Wawrinka, John Isner, Karen Khachanov e David Goffin. Roger Federer: 

Devo gestire le mie energie perché voglio giocare più a lungo possibile nel circuito. Sono dispiaciuto per i miei tifosi francesi ma do appuntamento al Roland Garros.

Primi match a Parigi: Tsonga batte Rublev in rimonta

Nei primi match disputati a Parigi Bercy il beniamino di casa Jo-Wilfried Tsonga ha battuto Andrey Rublev in rimonta con il punteggio di 4-6 7-5 6-4 qualificandosi per il secondo turno dove affronterà Matteo Berrettini (attualmente ottavo nella ATP Race to London). Il tennista di Le Mans ha strappato la battuta al moscovita nell’undicesimo game del secondo set e nel terzo game del terzo set.

Marin Cilic ha battuto il giovane Hubert Hurkacz per 7-6 (7-5) 6-4 qualificandosi per il secondo turno dove affronterà Stan Wawrinka. Milos Raonic ha battuto il britannico Cameron Norrie per 6-3 6-2. Il canadese di origini montenegrine giocherà contro il fresco vincitore del torneo di Vienna Dominic Thiem. Fernando Verdasco ha rimontato un set di svantaggio a Borna Coric vincendo per 3-6 6-4 6-3 dopo 1 ora e 59 minuti.

Il tedesco Jan-Lennard Stuff ha battuto il giapponese Yoshihito Nishioka in tre set con il punteggio di 4-6 7-5 6-2 e giocherà contro il campione in carica Karen Khachanov. Lo statunitense John Isner giocherà contro il cileno Christian Garin, che ha battuto Pablo Cuevas 6-4 6-3. Jeremy Chardy ha rimontato un set di svantaggio a Sam Querrey vincendo il match per 5-7 6- 7-5 e sarà ora l’avversario di Danil Medvedev. Benoit Paire si è imposto su Damir Dzumhur per 7-5 6-4.

Thiem vince il quinto titolo della stagione a Vienna

L’austriaco Dominic Thiem ha battuto l’argentino Diego Schwartzman con il punteggio di 3-6 6-4 6-3 in 2 ore e 25 minuti nella finale del torneo Erste Bank di Vienna al termine di un match molto combattuto. Dominic Thiem ha conquistato il quinto titolo stagionale diventando il giocatore più vincente nel circuito ATP nel 2019. Il successo nel torneo disputato nella Wiener Stadthalle di Vienna segue quelli di Indian Wells, Barcellona, Kitzbuehl e Pechino. Thiem diventa il primo tennista austriaco a vincere nel torneo della capitale austriaca dal 2010.

Nel corso di questa stagione il tennista di Wiener Neustadt ha disputato anche la seconda finale della sua carriera al Roland Garros e ha vinto per la prima volta nell’altro grande torneo di casa a Kitzbuhel. Durante la settimana del torneo di Vienna Thiem ha conquistato due vittorie in rimonta contro Fernando Verdasco e Matteo Berrettini prima di vincere una finale molto combattuta contro Diego Schwartzman.

Il tennista argentino, entrato saldamente tra i primi 20 giocatori del mondo, ha disputato un ottimo torneo battendo giocatori del calibro di Sam Querrey, Karen Khachanov e Gael Monfils. Schwartzman occupa il quattordicesimo posto della ATP Race to London con 2115 punti, a 545 lunghezze da Matteo Berrettini.

WTA Elite Trophy a Zhuhai: Quarto titolo di Sabalenka in terra cinese 

La giovane bielorussa Aryna Sabalenka ha battuto l’olandese Kiki Bertens per 6-4 6-2 nella finale del torneo WTA Elite Trophy di Zhuhai. La Cina continua a portare fortuna a Sabalenka, che ha vinto quattro dei cinque titoli della sua carriera nel paese asiatico inclusi i tornei di Wuhan e Shenzhen in questa stagione. Bertens aveva battuto Sabalenka in quattro dei cinque scontri diretti precedenti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.