Liga, già bocciato il pallone invernale prodotto da Puma

Ritirato immediatamente Èrosa, il pallone invernale prodotto da Puma per il campionato spagnolo. Ecco i motivi.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

È durato poco, pochissimo. Non ha fatto una bella fine Èrosa, il pallone invernale prodotto da Puma per la Liga che avrebbe dovuto essere utilizzato fino al 23 febbraio. La Federcalcio spagnola e l'azienda tedesca hanno infatti deciso di ritirarlo dopo un solo weekend. Il motivo? Non si vede. 

Tutta colpa del "Pink Alert", il colore scelto per il pallone che lo rende spesso invisibile ai tifosi (sia a quelli presenti allo stadio sia a quelli seduti a casa sul divano) durante la partita. Sono tante le persone ad essersi lamentate per la scarsa visibilità di Èrosa che, paradossalmente, dovrebbe essere visto più facilmente della sfera tradizionale. 

Ormai non si torna indietro, Puma e La Liga hanno confermato di aver ritirato Èrosa e che d'ora in poi verrà utilizzato unicamente in condizioni climatiche avverse, vale a dire in caso di abbondanti nevicate, piogge torrenziali o in presenza di nebbia. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.