Lazio, Immobile e quel rigore ceduto: "C'è stato un mezzo casino"

Le parole dell'attaccante biancoceleste dopo la vittoria contro la Fiorentina.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Al termine di Fiorentina-Lazio, match valido per il posticipo domenicale della nona giornata di Serie A vinto 2-1 dai biancocelesti, ha parlato il man of the match Ciro Immobile. Diversi gli argomenti affrontati dall'attaccante, a cominciare da quel rigore ceduto nel finale a Caicedo: 

Prima lo voleva tirare Luis Alberto e lo meritava perché l'aveva conquistato, ma io gli ho detto di no perché lo volevo calciare io. Lo voleva tirare anche Felipe Caicedo, mi ha detto che se la sentiva e io gli ho detto di sì, quindi c'è stato un mezzo casino (ride, ndr). Per non fare troppo casino Luis Alberto si è allontanato, Felipe ha preso il pallone e ho detto: "Dai, tira tu". Però sia Luis che Felipe sono giocatori e uomini veri che meritano tanto e hanno fatto tanto per il gruppo. Poi ho detto a Luis scherzando che se avesse fatto gol, non si sarebbe creata questa discussione (ride, ndr) 

Lazio, Inzaghi: "Il rigore doveva calciarlo Immobile"

Di questo episodio ha parlato anche Inzaghi: 

Il penalty lo doveva calciare Immobile. Caicedo è un buon rigorista, ma mancava ancora un minuto e Ciro è il nostro specialista. Ha deciso lui e nonostante l'errore alla fine è andata bene. Immobile è un generoso, ma è il centravanti nostro e della Nazionale, a volte devo dosarlo un po' perché dà troppo e non si risparmia

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.