Formula 1, Verstappen: "Non avevo visto la bandiera gialla"

Il pilota olandese dice di non essersene accorto, ammettendo di non aver rallentato di proposito.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Tre posizioni in meno, addio pole position. Verstappen partirà quarto nel gran premio di Formula 1 del Messico per non aver rallentato dopo l'incidente di Valtteri Bottas alla curva 17, nel corso della Q3. Le immagini hanno dimostrato immediatamente che il pilota Red Bull si fosse reso perfettamente conto della situazione, segnalata peraltro dalla bandiera gialla (manuale, non elettronica).

Lui l'ha ignorata, cercando di migliorare il suo tempo sul giro, come poi è effettivamente accaduto con la conquista momentanea della pole position. I direttori di gara lo hanno "interrogato" al termine delle qualifiche del gran premio di Formula 1 che si terrà stasera e lo stesso Verstappen ha ammesso di essere consapevole che la Mercedes di Bottas si fosse schiantata e di averla vista ferma sul lato sinistro della pista.

Formula 1, Messico: Verstappen e la bandiera gialla

Il pilota olandese però ha anche aggiunto di non aver notato che veniva sventolata la bandiera gialla. La stessa però era stata vista chiaramente dal pilota precedente, Vettel, che ha ridotto significativamente la velocità secondo le norme di sicurezza:

È una grande delusione ricevere una penalità in griglia per la gara, le Ferrari saranno molto veloci, quindi la durata delle gomme sarà importante, ma abbiamo una macchina davvero buona. Mi aspetto una lotta ravvicinata.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.