Thiem batte Berrettini e raggiunge la sua prima finale a Vienna

Dominic Thiem giocherà la prima finale della sua carriera a Vienna contro Diego Schwartzman. Roger Federer affronterà Alex De Minaur nella quindicesima finale della sua carriera a Basilea.

Thiem batte Berrettini

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Dominic Thiem ha battuto Matteo Berrettini in rimonta con il punteggio di 3-6 7-5 6-3 nella semifinale dell’ Erste Bank Open di Vienna raggiungendo la prima finale della sua carriera nel torneo di casa.

Nonostante la sconfitta Berrettini mantiene intatte le sue chance di qualificarsi per le ATP Finals di Londra. Grazie alla semifinale raggiunta nel torneo ATP 500 austriaco il tennista romano entra nella top 10 per la prima volta in carriera diventando il quarto giocatore italiano della storia a raggiungere questo prestigioso traguardo dopo Adriano Panatta, Corrado Barazzutti e Fabio Fognini.

Berrettini ha realizzato il primo break della partita nel terzo game dopo un doppio fallo di Thiem. Nel sesto game l’austriaco ha conquistato il contro-break con un passante di rovescio incrociato pareggiando il conto sul 3-3. Berrettini si è ripreso il break di vantaggio nel settimo game e ha tenuto il servizio portandosi sul 5-3. Berrettini ha mancato un set point nel nono game ma si è aggiudicato il primo set dopo un doppio fallo e un dritto sparato fuori di Thiem.

Thiem batte Berrettini
Vienna, Thiem batte Berrettini e vola in finale

Vienna, Thiem batte Berrettini e vola in finale

Il tennista di Wiener Neustadt ha reagito portandosi in vantaggio di un break nel quinto game. Thiem ha mancato tre palle break per portarsi sul 5-3. Berrettini ha ottenuto il controbreak e ha tenuto il servizio portandosi sul 5-4. Thiem ha strappato di nuovo la battuta a Berrettini nell’undicesimo game aggiudicandosi il secondo set.

Berrettini ha salvato una palla break nel terzo game del terzo set. L’azzurro ha annullato due palle break consecutivi ma Thiem ha trasformato la terza opportunità portandosi sul 4-3. Thiem ha vinto il terzo game di fila chiudendo il set decisivo per 6-3.

Ho giocato alla pari come ho fatto negli ultimi tempi. Ho la consapevolezza che per battermi i miei avversari devono giocare il loro miglior tennis. Tutto il lavoro che sto facendo sta pagando. Le condizioni erano diverse rispetto all’ultimo match giocato contro Thiem a Shanghai. Credo di aver servito meglio. EEra più difficile rispondere. Ha fatto sentire perché Thiem è il numero 5 del mondo. Credo che sia bello sentire il tifo del pubblico. Thiem ha sfruttato meglio le sue chance e ha meritato di vincere. 

Thiem giocherà la finale contro l’argentino Diego Schwartzman, che ha battuto Gael Monfils per 6-3 6-2 dopo 1 ora e 15 minuti di gioco.

Federer raggiunge la quindicesima finale della sua carriera a Basilea

Roger Federer ha vinto la grande sfida con il Next Gen Stefanos Tsitsipas per 6-4 6-4 nella semifinale dello Swiss Open di Basilea raggiungendo la quindicesima finale della sua carriera e la sua tredicesima di fila nel torneo di casa.

Federer e Tsitsipas si sfidavano per la terza volta in carriera. Tsitsipas si é imposto nella semifinale dell’ultima edizione degli Australian Open dello scorso Gennaio. Federer si è preso la rivincita battendo il ventunenne ateniese nella finale di Dubai dello scorso 2Marzo.

Tsitsipas ha salvato tre palle break nel terzo game del primo set. Federer ha trasformato la sesta palla break nel quinto game portandosi sul 3-2. Lo svizzero ha perso solo sei punti al servizio e si è aggiudicato il primo set con un ace sul 5-4.

Federer si è portato in vantaggio di un break nel primo game del secondo set con un vincente di dritto lungolinea. Il nove volte vincitore del torneo di Basilea ha salvato l’unica palla break che ha dovuto fronteggiare in tutto l’incontro nel nono game sul punteggio di 5-4 e ha concluso il match con una volée di dritto. Federer giocherà la finale contro il Newt Gen australiano Alex De Minaur, che ha battuto il gigante statunitense Reilly Opelka dopo tre tie-break per 7-6 (7-2) 6-7 (4-7) 7-6 (7-3) in una partita dominata dai servizi senza break.

È stato bello partire forte. Ho giocato 35 minuti ad alta intensità che mi hanno permesso di vincere il primo set e di prendere la testa all’inizio del secondo set. È incredibile pensare che giocherò un’altra finale a Basilea. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.