Nainggolan: "Posso rinunciare a tutto, ma non sarei me stesso"

Il centrocampista del Cagliari ha rilasciato un'intervista a SportWeek.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

"Serate, discoteche e alcol? Posso rinunciare, ma non sarei me stesso". Queste le parole pronunciate dal centrocampista del Cagliari, Radja Nainggolan, in un'intervista rilasciata a SportWeek. L'ex Roma è tornato poi a parlare della sua esperienza all'Inter, fatta di poche luci e tante ombre:

All’Inter, all’inizio sono stato fischiato perché parlavo di Roma e della Roma, che è stata casa mia. Ma io non sono uno di quei giocatiri che bacia subito la maglia della squadra dove è appena arrivato

E sui motivi che l'hanno spinto a tornare a Cagliari, la sua Cagliari, ha detto:

Sono tornato a Cagliari anche per mia moglie Claudia che qui è nata, ha la famiglia e gli amici. Qui, per lei è più facile combattere la sua battaglia

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.