ATP Vienna, Berrettini batte Rublev: da lunedì in Top 10!

Matteo batte il russo 7-5 7-6 all'ATP 500 di Vienna, vola in semifinale e da lunedì sarà il quarto italiano nella storia a entrare in Top10.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Un'altra giornata storica per il tennis italiano. Matteo Berrettini ha infatti battuto 7-5 7-6 il russo Andrey Rublev e ha conquistato la semifinale all'ATP 500 di Vienna. Ma soprattutto si è assicurato un posto nella Top 10 del ranking a partire da lunedì prossimo. Attualmente è al nono posto 

A 23 anni (è un classe 1996) l'italiano diventa così il quarto italiano nell'era Open a compiere l'impresa di entrare nel club dei 10 giocatori più forti al mondo: prima di lui Adriano Panatta (a 23 anni, best ranking numero 4 al mondo nel 1976), Corrado Barazzutti (a 25 anni, best ranking numero 7 al mondo nel 1978) e di recente Fabio Fognini (a 32 anni, best ranking numero 9 al mondo). 

Adesso Berrettini se la vedrà in semifinale contro Dominic Thiem, avanzato fin qui senza giocare visto il ritiro di Carreno-Busta. Contro l'austriaco Matteo ha vinto pochi giorni fa a Shanghai 7-6 6-4. 

Race to London

Berrettini avvicina così sempre di più le Finals di Londra, per cui sono ancora disponibili due posto. Ad oggi è ottavo con 2660 punti a -195 da Zverev. Alle sue spalle ci sono Bautista Agut (2530), Goffin (2325), Fognini (2280) e Monfils (2260). 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.