Juventus, Nedved su Demiral: "Non ha violato il nostro codice etico"

Il vicepresidente dei bianconeri ha parlato in occasione dell'Assemblea degli Azionisti.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

In occasione dell'Assemblea degli Azionisti, il vicepresidente della Juventus Pavel Nedved ha parlato di Merih Demiral e del saluto militare fatto dal difensore turco durante le partite contro Albania e Francia:

Ho parlato con Demiral. Credo che ognuno abbia la sua libertà d'espressione, da parte della società volevamo capire il pensiero del ragazzo durante le gare con la nazionale. La decisione è stata presa all'interno della nazionale turca, noi aspettiamo le valuazioni degli organi competenti. Dovremmo attenerci alle loro decisioni. Il suo gesto, anche se è stato forte, dal nostro punto di vista non integra alcuna violazione del codice etico

Insomma il 28enne difensore, che ad oggi ha collezionato una sola presenza con i bianconeri contro il Verona, non verrà sanzionato dalla Juventus per il saluto militare. A punirlo sarà in caso la Uefa che ha aperto un'indagine. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.