Thiago Motta: "Sono emozionato, vi spiego cosa intendevo per il 2-7-2"

Il nuovo allenatore del Genoa spiega la frase sul modulo e si prepara per questa avventura.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Si è presentato Thiago Motta, il nuovo allenatore del Genoa. Nella conferenza stampa di presentazione, il tecnico ha parlato di questo suo primo incarico che arriva in Serie A e dell'emozione provata nel tornare in una squadra a cui è rimasto legato:

Sono onorato di essere di nuovo al Genoa. Solo lavorando al 100% possiamo uscire da questa situazione. Nel 2008 il Genoa cambiò la mia situazione. Adesso ho tanta voglia di allenare e cambiare io la situazione di classifica. Con Preziosi c’è stato poco da dire, basta guardarci negli occhi per trovare l’intesa. Sono pronto per allenare.

Serie A, Genoa: Thiago Motta si presenta e parla del 2-7-2

Poi sul discorso fatto alla squadra in questo su rientro in Serie A da allenatore e su quella frase del modulo 2-7-2:

Ho parlato loro con il cuore, dicendo ciò che mi veniva da dire, senza prepararmi prima un discorso. Tornare al Genoa mi ha emozionato. Ho cambiato il mio ruolo ma sono sempre la stessa persona: sarò giusto con i miei calciatori, chiedo la stessa cosa a loro. Penso che questa rosa sia interessante. Ci sono dei buoni giocatori che possono fare molto meglio. Abbiamo bisogno di tutti: i giocatori bravi emergono se il collettivo funziona. Il 2-7-2? La mia era solo una provocazione, volevo far capire che non si debba dare troppa importanza ai numeri.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.