Gazidis: "San Siro inadeguato, nuovo stadio per un futuro migliore"

L'amministratore delegato rossonero: "Serve per riportare il Milan dove gli compete, nell'élite del calcio mondiale".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

È tornato a parlare del nuovo stadio del Milan, l'amministratore delegato dei rossoneri Ivan Gazidis. Lo ha fatto attraverso un video postato su Twitter, in cui il dirigente prova a superare le tante perplessità e polemiche che stanno accompagnando la sempre più concreta possibilità di abbandonare San Siro:

Abbiamo mostrato la vision dei due club per il calcio italiano e la città di Milano. Stadi moderni saranno le fondamenta del futuro del calcio. Noi dobbiamo avere uno stadio in grado di accogliere questo futuro.

L'ad del Milan ha poi continuato:

Sono sempre stato tifoso del Milan e amo San Siro, ma non è attrezzato per le nostre necessità. Il progetto che abbiamo presentato è ambizioso e straordinario. Vuole riportare il Milan dove gli compete, nell'élite del calcio mondiale. Lo stadio sarà l'orgoglio della città, dei club e un modello per tutto il mondo. Questa è una dichiarazione d'intenti. La costruzione di nuovi stadi nella Premier League ha trasformato il calcio ingles, che negli anni Ottanta aveva problemi di razzismo e violenza. Adesso si respira un'atmosfera diversa, c'è un ambiente rispettoso e le donne sono tornate negli stadi. Il calcio è lo specchio dei problemi della società, ma anche la guida. Sono fortemente convinto che un nuovo stadio possa condurre il calcio italiano verso un futuro migliore.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.