Fallo di Cuadrado, Joao Mario chiede il rosso e litiga con la panchina

Il colombiano ha rischiato l'espulsione al 68esimo minuto per un fallo sull'ex Inter. Condò: "Ha rischiato troppo".

5 condivisioni 1 commento

di - | aggiornato

Share

Uno dei protagonisti della vittoria della Juventus sulla Lokomotiv Mosca, fondamentale per la corsa alla qualificazione dei bianconeri agli ottavi di finale di Champions League, è stato sicuramente Juan Cuadrado che ha rappresentato forse l'opzione offensiva più sfruttata per tutta la partita.

Il colombiano, ormai trasformato dal suo allenatore Sarri in un terzino destro, ha messo in grande difficoltà il suo diretto avversario Idowu e ha servito a Dybala l'assist per la rete che ha dato il via alla rimonta dei campioni d'Italia.

Cuadrado però si è anche reso protagonista di un episodio che da qualche ora sta facendo discutere, quando il risultato era ancora di 1-0 per la squadra russa: un durissimo fallo su Joao Mario che poteva costargli il cartellino rosso.

Cuadrado contro la Lokomotiv Mosca
Cuadrado è stato uno dei migliori in Juventus-Lokomotiv Mosca

Juventus-Lokomotiv Mosca, fa discutere il fallo di Cuadrado su Joao Mario

Al 68esimo minuto, l'ex giocatore del Chelsea è entrato in scivolata colpendo l'avversario in maniera durissima non andando neanche vicino a toccare il pallone. L'arbitro Sidiropoulos ha deciso di punirlo con l'ammonizione ma Joao Mario non era d'accordo.

Il portoghese ha infatti litigato con qualche membro della panchina della Juventus dopo aver chiesto al direttore di gara il cartellino rosso per Cuadrado. Dopo qualche secondo di nervosismo la questione si è chiusa ma in molti hanno descritto l'intervento del colombiano come troppo rischioso, uno su tutti Paolo Condò di Sky Sport.

Dobbiamo dire che nel secondo tempo Cuadrado ha rischiato l'espulsione per quel fallo su Joao Mario, poteva essere più di un cartellino giallo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.