Juventus, Sarri: "Bravi a non perdere la testa"

Le parole del tecnico bianconero nel post-partita di Juve-Lokomotiv.

2 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Al termine di Juventus-Lokomotiv Mosca, match valido per la terza giornata della fase a gironi di Champions League che ha visto i bianconeri imporsi 2-1 in rimonta grazie alla doppietta di Paulo Dybala, ha parlato Maurizio Sarri a Sky Sport:

Non abbiamo avuto tanti problemi, però siamo andati sotto e loro hanno fatto ancora più densità del solito in difesa. Siamo stati bravi perché non abbiamo perso la testa, abbiamo continuato a farli correre ma ci siamo dovuti prendere dei rischi. Era però palese che alla lunga la partita si sarebbe messa bene, c'era solo il rischio di avere ansia e fare le cose con agitazione. C'era il rischio di innervosirsi e sbattere la testa. Loro hanno alzato un muro

Poi svela un retroscena: 

Nello spogliatoio ho detto ai ragazzi che abbiamo fatto il record di possesso palla e supremazia territoriale da quando esiste la Champions League

Secondo Opta, la percentuale di possesso palla della Juve è stata di 77,8%. Ventotto invece sono state le conclusioni verso la porta russa: solo contro il Nordsjælland, nel 2012, la Juve fece più tiri (33) in un match di Champions. 

Juventus, Sarri: "Rivedremo ancora Dybala, Ronaldo e Higuain insieme"

Sarri ha poi parlato del trio delle meraviglie:

Non avevamo più le gambe per ripartire e quindi ho azzardato quei tre davanti. Se li rivedrete? Stasera c'erano i presupposti, chiaro che li rivedrete ancora. Giocavamo solo a destra? Soprattutto nel secondo tempo siamo andati sulla destra perché Dybala tende a decentrarsi sulla destra. Forse in maniera troppo evidente siamo andati in una sola direzione, me ne sono accorto

Poi ha concluso: 

Abbiamo preso gol su una punizione dalla loro metà campo, è stato un errore. Non abbiamo sbagliato approccio né partita, eravamo solo meno brillanti rispetto alle ultime partite. Eravamo spenti fisicamente ma non mentalmente. Si sta giocando tanto e capitano gare del genere. Il cambio di Khedira dopo appena due minuti nel secondo tempo? Gonzalo nell'intervallo ha chiesto altri minuti per completare il riscaldamento, tutto qui

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.