Crolla il brand del Milan: 30 milioni di euro persi in 4 stagioni

Nel bilancio che sarà approvato dall'Assemblea dei Soci, balza all'occhio come i rossoneri abbiano perso una cifra importante fra sponsor e pubblicità.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Nel calcio di oggi, avere un ciclo negativo per quanto riguarda i risultati non è soltanto una questione sportiva. In particolare se si parla di una squadra che ha il riconoscimento internazionale e la storia del Milan.

Le ultime stagioni rossonere sono senza dubbio state da dimenticare con la Champions League che è ormai un ricordo e l'annata 2019-2020 partita col piede sbagliato visto l'esonero di Giampaolo arrivato dopo solamente 7 giornate di campionato e l'esordio di Pioli terminato con un deludente pareggio casalingo col Lecce.

Ma stando all'analisi fatta dalla Gazzetta dello Sport, questo rendimento sta avendo conseguenze molto pesanti anche per quanto riguarda il bilancio: a balzare all'occhio è infatti una perdita importante che denota il crollo del marchio Milan.

Piatek e Theo Hernandez durante Milan-Lecce
Crolla il brand Milan, 30 milioni persi in 4 anni

Milan, crolla il brand rossonero: persi 30 milioni in 4 anni

L'articolo di Marco Iaria analizza il bilancio rossonero per l'annata 2018-2019 che sarà approvato a fine mese dall'Assemblea dei soci: nella perdita che ammonta a 146 milioni di euro è particolarmente rilevante il calo di 6 milioni per quanto riguarda i ricavi commerciali (cioè derivanti da sponsor, pubblicità e vendita del merchandising).

Una flessione che dura ormai da anni e che nelle ultime 4 stagioni ammonta a ben 30 milioni di euro, dovuta anche alla lontananza dalla Champions League che dura ormai da 6 anni. All'allontanamento degli sponsor si aggiunge anche la fine della partnership con Adidas che ha portato a 11 milioni annui l'ammontare delle entrate dallo sponsor tecnico.

In più vanno aggiunti i cali di introiti per la vendita dei pacchetti pubblicitari a partner commerciali (da 29 milioni a 12) e considerando che l'accordo con Emirates, attuale main sponsor, scadrà nel 2020 sarà sempre più complicato per il club rossonero aumentare il fatturato per limare la distanza dalle prime in Serie A senza risultati.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.