Torino, caso Parigini: "Mi fanno passare per infortunato, ma sto bene"

L'attaccante esterno non è mai stato impiegato da Mazzarri in stagione e sui social ha spiegato di non essere infortunato come sostiene la società.

2 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

In stagione non ha mai messo piede in campo tra Serie A e preliminari di Europa League. Per la società a impedirne presenze e convocazioni sono dei guai fisici, ma il diretto interessato smentisce. Storia di Vittorio Parigini, attaccante esterno classe 1996 di proprietà del Torino che sui social ha raccontato la "sua" verità circa il lungo periodo di assenza dal campo in maglia granata.

Parigini, in granata dall'età di 10 anni e cresciuto calcisticamente compiendo tutta la trafila delle squadre giovanili fino ad Allievi Nazionali e Primavera, non ha ancora esordito nella stagione 2019/2020 in campionato e nelle coppe europee. Ufficialmente, il 23enne di Moncalieri rientra nella lista degli infortunati e per questa ragione non può essere a disposizione dell'allenatore granata Walter Mazzarri. La situazione, però, non sarebbe esattamente quella comunicata dalla società del Torino. Almeno stando a sentire la versione di Parigini.

Il numero 27 del Torino, infatti, ha risposto su Instagram a una domanda di un tifoso che si chiedeva perché lui e Simone Edera, esterno d'attacco classe 1997 anche lui ancora a secco di presenze dopo le 21 presenze accumulate tra maglia granata e Bologna dal 2017 al 2019, non fossero ancora rientrati in stagione nelle scelte di Mazzarri. Parigini ha risposto con parole destinate a far discutere, spiegando di aver superato i problemi di pubalgia e l'affaticamento muscolare rimediati a fine estate:

Mi hanno fatto passare per infortunato quando è da agosto che sono disponibile.

Torino, Vittorio Parigini non è mai stato impiegato in stagione
Torino, Parigini mai impiegato in stagione: dice di non essere infortunato

Torino, Parigini è un caso: contratto in scadenza nel 2020, difficile immaginarlo ancora in granata

Una risposta inequivocabile, che presto si è trasformata in polemica ed è diventata virale in rete. Inutile il tackle di Parigini, che ha poi rimosso la sua risposta e ha di fatto chiuso il suo post su Instagram ai commenti risalenti allo scorso 7 ottobre. Le parole sono però rimaste in dote al web, nonostante il tentativo dell'ex calciatore tra le altre di Juve Stabia, Perugia, Chievo, Bari e Benevento di porre un rimedio all'accaduto.

Il post polemico di Parigini contro il Torino
Il post polemico di Parigini contro il Torino su Instagram

Per Parigini la risposta concessa in pasto agli utenti di Instagram ha ii sapore di una frattura con il club. Mazzarri non lo avevano ritenuto una prima scelta nella scorsa stagione, ma il classe 1996 era comunque riuscito a ritagliarsi spazio in 17 partite, soprattutto da esterno destro nel 3-5-2. Il suo contratto con il club piemontese va in scadenza a giugno 2020 ma a questo punto appare complicato pensare che il rapporto tra il calciatore e il Torino possa proseguire e non è da escludere una separazione tra le parti già nel prossimo gennaio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.