Brescia, infortunio Dessena: tornerà nel 2020

Il centrocampista delle Rondinelle si è procurato la rottura del malleolo della gamba destra dopo un brutto intervento di Pulgar: stop di 2-3 mesi.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Immagini che non si vorrebbero mai vedere. Parliamo delle lacrime di Daniele Dessena, costretto a lasciare il campo al 54' di Brescia-Fiorentina, Monday Night dell'ottava giornata di Serie A. Il centrocampista classe 1987 si è fatto male seriamente alla caviglia destra dopo un brutto intervento di Pulgar che è stato ammonito dall'arbitro Calvarese. 

Il giocatore delle Rondinelle ha subito capito di essersi infortunato gravemente e ha chiesto immediatamente l'intervento dello staff medico tra le lacrime. I sanitari gli hanno immobilizzato la gamba destra, la stessa a cui si fece male nel novembre del 2015 (si fratturò tibia e perone) in un Brescia-Cagliari di Serie B, quando vestiva la maglia dei rossoblù. 

Poi il 32enne è stato portato via in barella, mentre i compagni di squadra e gli avversari cercavano di tranquillizzarlo, e successivamente in ospedale. All'indomani della gara è stato sottoposto agli accertamenti strumentali del caso che hanno evidenziato la rottura del malleolo della gamba destra. Si tratta quindi di un infortunio meno grave del previsto ma che lo costringerà comunque a uno stop di 2-3 mesi. Corini lo riavrà tra gennaio e febbraio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.