Andy Murray ad Anversa torna a vincere un torneo ATP

L’ultimo trionfo a Dubai. Belinda Bencic conquista il torneo di Mosca e la qualificazione per le WTA Finals di Shenzhen. Denis Shapovalov solleva il primo trofeo della sua carriera a Stoccolma.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Lo scorso gennaio Andy Murray aveva annunciato in lacrime il ritiro per un infortunio all’anca che lo tormentava da molto tempo ma successivamente ci ha ripensato e ha deciso di tornare a giocare. Nel corso dell’estate lo scozzese di Dunblane è tornato a disputare alcuni tornei di doppio per ritrovare il clima della competizione. A giugno ha vinto il torneo di doppio del Queen’s insieme allo spagnolo Feliciano Lopez prima di disputare il doppio misto con Serena Williams a Wimbledon. E’ tornato a giocare in singolare a Cincinnati lo scorso agosto.

Nove mesi dopo aver subito una delicata operazione Andy Murray è tornato a sollevare un trofeo del circuito ATP battendo Stan Wawrinka con il punteggio di 3-6 6-4 6-4 dopo 2 ore e 27 minuti. Murray ha pianto a fine partita e ha ricevuto l’abbraccio di Wawrinka, ma questa volta erano lacrime di gioia. La vittoria di Anversa è stata una liberazione per il due volte campione olimpico.

Wawrinka ha vinto il primo set per 6-3 grazie ad un break nel secondo game. Nel secondo set Murray ha recuperato un break di svantaggio sul 2-3 prima di annullare un break point sul 4-4 che avrebbe permesso a Wawrinka di servire per il match. Murray ha recuperato un break di svantaggio due volte nel quarto e nel sesto game di un terzo set molto equilibrato. Murray ha rimontato da uno svantaggio di 15-40 sul servizio di Wawrinka conquistando il break decisivo nel decimo game sul primo match point.

Murray ha vinto il quarantaseiesimo torneo della sua carriera e il primo dal Febbraio 2017 quando sconfisse Fernando Verdasco a Dubai. Grazie alla vittoria ad Anversa Murray sale alla posizione numero 127 del Ranking ATP.Murray ha disputato l’ultimo torneo del circuito ATP ad Anversa ma potrebbe giocare per la Gran Bretagna nelle Finali della nuova Coppa Davis alla Caja Magica di Madrid. Prima potrà festeggiare la nascita del terzo figlio.

Questo successo - ha detto Murray - significa molto per me. Gli ultimi anni sono stati molto difficili. Sia io che Stan abbiamo avuto molti infortuni. E’ straordinario aver potuto giocare una finale di questo livello. Non mi aspettavo di potermi trovare in questa posizione. Stan è un giocatore brillante. Ha vinto molti grandi tornei. Gioca sempre bene nei grandi match. Abbiamo giocato insieme tante partite. Mi aspettavo un’altra grande partita e così è statp

Così invece Stan Wawrinka: 

Andy è un grande campione, fa parte dei Big Four ed è un grande combattente. Ha vinto tutti i tornei possibili ed è tornato da un’operazione all’anca

Shapovalov succede a Tsitsipas nell’albo d’oro di Stoccolma

Un anno dopo la vittoria di Stefanos Tsitsipas un altro giocatore della Next Gen Denis Shapovalov è entrato nell’albo d’oro del prestigioso torneo ATP 250 di Stoccolma battendo il serbo Filip Krajinovic nella finale per 6-4 6-4 alla Kungliga Tennishallen, storico impianto indoor della capitale svedese. Il ventenne canadese di origini russe ha sollevato il primo trofeo della sua carriera professionistica nel circuito ATP e si presenta ora come uno dei grandi favoriti per le prossime Next Gen Finals ATP all’Allianz Cloud di Milano.

Il torneo milanese, vetrina dei talenti under 21, è stato vinto l’anno scorso da Tsitsipas, che quest’anno ha compiuto il grande passo qualificandosi per le finali ATP di Londra riservate ai migliori otto giocatori del mondo. Chissà che anche Shapovalov non possa ripercorrere la strada di Tsitsipas e usare il torneo di Milano come trampolino per futuri successi nei tornei più prestigiosi del mondo. Shapovalov, già presente a Milano nell’edizione inaugurale disputata nel 2017, saprà sicuramente conquistare il pubblico di Milano con il suo tennis altamente spettacolare. Grazie alla vittoria in terra scandinava Shapovalov ha guadagnato sette posizioni nel ranking ATP salendo al ventisettesimo posto. Denis Shapovalov


Sono super felice e orgoglioso. Io e il mio team abbiamo lavorato molto duramente per arrivare a vincere un trofeo

Rublev vince a Mosca nel giorno del suo ventiduesimo compleanno


Il ventiduenne moscovita Andrey Rublev ha festeggiato nel migliore dei modi il suo ventiduesimo compleanno vincendo il secondo titolo della sua carriera a livello ATP grazie al successo in finale con il francese Adrian Mannarino alla Kremlin Cup di Mosca per 6-4 6-0. Con questa vittoria l’allievo del coach ed ex tennista spagnolo Fernando Vicente scala la classifica salendo al venticinquesimo posto del Ranking ATP. Rublev succede al connazionale Karen Khachanov nell’albo d’oro del torneo russo. Andrey Rublev: 

Non riesco a trovare le parole per spiegare cosa significhi per me questa vittoria. Sono cresciuto con questo torneo e ho trascorso la mia infanzia con la Kremlin Cup. Ricorderò questa vittoria per tanti anni e spero di poter giocare questo torneo per tante edizioni

Belinda Bencic vince la Kremlin Cup di Mosca battendo Anastasya Pavlyuchenkova

La ventiduenne svizzera Belinda Bencic festeggia la fresca qualificazione per le WTA Finals di Shenzhen con il successo nella finale della Kremlin Cup di Mosca in rimonta sulla russa Anastasya Pavlyuchenkova con il punteggio di 3-6 6-1 6-1. La tennista elvetica ha vinto il secondo titolo di quest’anno dopo quello dello scorso Febbraio a Dubai e il quarto trofeo della sua giovane carriera. Il 2019 è stato l’anno della rinascita per Belinda, che è stata operata al polso sinistro nel 2017 e ha subito la frattura da stress al piede nel 2018. Oltre alla vittoria di Dubai e alla finale di Maiorca l’erede della grande Martina Hingis ha raggiunto le semifinali a Indian Wells, Madrid e agli US Open. Con il successo di Mosca Bencic ha raggiunto la settima posizione del Ranking WTA davanti ad Elina Svitolina. Belinda Bencic: 

Incredibile. Non riesco ad immaginarmelo ancora. Ieri ho festeggiato la qualificazione per Shenzhen e questa vittoria è la ciliegina sulla torta

Ostapenko torna alla vittoria in Lussemburgo

La campionessa del Roland Garros Jelena Ostapenko ha battuto la tedesca Julia Goerges per 6-4 6-1 nella finale del torneo WTA del Lussemburgo aggiudicandosi il terzo trofeo della sua carriera e il primo dal 2017 quando si impose al torneo di Seul. Con questa vittoria la giovane lettone salirà al quarantaseiesimo posto del Ranking WTA. Jelena Ostapenko: 

Mi sono divertita molto a giocare questo torneo. E’ bello finire la stagione con un trofeo. Oggi ho servito molto bene. Goerges è una grande giocatrice. Serve molto bene ed ero preparata a giocare una partita molto dura. Una volta che sono riuscita a toglierle la battuta, ho cominciato a sentirmi fiduciosa

Federer a Basilea, Berrettini a Vienna

Sarà un’altra grande settimana di tennis con due super tornei ATP 500 a Basilea e a Vienna. Roger Federer sarà di scena alla St. Jakobhalle di Basilea nel torneo della sua città natale. Il Maestro svizzero sarà impegnato gia Lunedì sera alle 19.30 contro il tedesco Peter Gojowczyk. Federer iniziò a frequentare il torneo di casa tanti anni fa come raccattapalle. In carriera ha sollevato il trofeo degli Swiss Indoor Open dieci volte. La serata inaugurale verrà aperta con la spettacolare cerimonia di apertura che prevede il concerto della cantante Anastacia. Il torneo svizzero vedrà in gara anche Alexander Zverev, Stefanos Tsitsipas, Stan Wawrinka, David Goffin, Marin Cilic e Fabio Fognini. Il tennista ligure debutterà contro il Next Gen australiano di origini russe Alexei Popyrin.

Matteo Berrettini debutta Lunedì pomeriggio a Vienna contro il britannico Kyle Edmund prima di giocare il match di secondo turno contro Grigor Dimitrov oppure un giocatore proveniente dalle qualifcazioni. Nella stessa giornata scenderà in campo anche Lorenzo Sonego contro l’ungherese Marton Fucsovics. Berrettini (testa di serie numero 3) insegue i punti necessari per la qualificazione alle Finali ATP di Londra. Il cast del torneo Erste Bank Open avrà come testa di serie numero 1 l’austriaco Dominic Thiem, che esordirà contro Jo-Wilfried Tsonga. La seconda testa di serie è Karen Khachanov, che giocherà il match di primo turno contro Hubert Hurkacz. Torna in campo anche Denis Shapovalov dopo il primo trionfo della sua carriera a Stoccolma. Jannik Sinner gioca anche nella capitale austriaca dopo la semifinale raggiunta a Anversa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.