Sinner batte Tiafoe a Anversa, quarta semifinale per Seppi a Mosca

Che giornata per il tennis italiano! Nello stesso pomeriggio Jannik Sinner e Andreas Seppi si sono qualificati per le semifinali rispettivamente ad Anversa e a Mosca.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Jannik Sinner e Andreas Seppi sono divisi da diciassette anni di differenza ma sono uniti da un forte legame di amicizia e di stima. Hanno molti aspetti in comune e condividono la stessa origine altoatesina. Jannik ha raccontato di essersi ispirato ad Andreas quando ha iniziato a giocare a tennis. Sinner si trasferì a 14 anni dalle montagne di Sesto Pusteria al mare di Bordighera per allenarsi nel team di Riccardo Piatti su segnalazione di Massimo Sartori, storico coach di Seppi.

Entrambi hanno centrato la semifinale nei tornei di questa settimana. Sinner ha battuto il numero 53 del ranking mondiale Frances Tiafoe in tre set con il punteggio di 6-4 3-6 6-3 in 1 ora e 41 minuti diventando il più giovane giocatore italiano a raggiungere una semifinale del circuito ATP. Il Next Gen altoatesino è inoltre il più giovane semifinalista in un torneo del circuito dal 2014 quando il croato Borna Coric raggiunse questo traguardo a Basilea a 17 anni. Un risultato straordinario se si pensa che Sinner era classificato alla posizione numero 551 all’inizio della stagione.

Jannik Sinner: 

Ho giocato bene oggi. Ho fatto bene le cose importanti e sono davvero felice di questa semifinale. Ho cercato di giocare profondo aspettando la palla giusta per andare a rete, alcune volte l’ho fatto bene e altre meno. Non è stato un match facile contro un grande giocatore. È incredibile giocare qui. Il supporto è fantastico . 

Sinner disputerà la sua semifinale contro Stan Wawrinka, che ha battuto il francese Gilles Simon per 6-3 6-7 (6-8) 6-2 nella sfida degli Old Gen . L’altoatesino e lo svizzero si ritroveranno un mese e mezzo dopo il loro primo scontro diretto disputato agli US Open di New York. Sul campo in cemento di Flushing Meadows Wawrinka si impose in quattro set.

Stan Wawrinka: 

Jannik giocò un grande match contro di me a New York. Fu una partita molto dura. Gioca bene da fondocampo. È già un grande giocatore. È giovane e ha ancora grandi margini di miglioramento, ma è già difficile da battere. Mi aspetto un altro match impegnativo ad Anversa . 

Dopo Anversa Sinner disputerà il torneo ATP 500 di Vienna di settimana prossima prima di affrontare un torneo Challenger e le Next Gen Finals ATP di Milano (5-9 Novembre). Concluderà poi un anno indimenticabile con il Challenger di Ortisei a pochi chilometri da casa sua.

Nell’altra semifinale si affronteranno il ritrovato Andy Murray e il Next Gen francese Ugo Humbert. Murray ha vinto un match durissimo con Marius Copil per 6-3 6-7 (9-7) 6-4. Lo scozzese si era già imposto sul romeno l’anno scorso a Washington in un altro match molto combattuto durato oltre 3 ore e terminato alle 3 di notte.

Andy Murray: 

È stato un match difficile. Marius è stato molto aggressivo alla fine del secondo set e nel terzo set, ma per fortuna sono riuscito a conquistare il break decisivo alla fine

L’avversario del tennista di Dunblane sarà il francese Ugo Humbert, che ha battuto Guido Pella in rimonta per 5-7 6-4 6-4 qualificandosi per la terza semifinale della stagione.

Seppi in semifinale a Mosca

Andreas Seppi ha battuto il moscovita Karen Khachanov per 3-6 6-3 6-3 qualificandosi per la semifinale della Kremlin Cup di Mosca per la quarta volta in carriera e per il secondo anno di fila. Il torneo della capitale russa ha già visto trionfare Seppi nella finale dell’edizione 2012. Quattro volte è arrivato in semifinale nel 2013, 2014, 2018 e 2019 e almeno nei quarti di finale nelle ultime sei edizioni.

Il tennista di Caldaro (attualmente numero 72 del mondo) è tornato a battere un top 10 un anno e mezzo dopo aver sconfitto Alexander Zverev a Rotterdam.

Seppi disputerà la semifinale contro il francese Adrian Mannarino, che ha battuto il finalista del torneo di Montecarlo Dusan Lajovic per 7-6 (7-3) 6-1. Mannarino batté Seppi nelle semifinali del torneo di Mosca dell’anno scorso, ma sono 4-4 negli otto scontri diretti finora disputati in carriera.

Marin Cilic si è qualificato per la prima semifinale della stagione battendo il francese Jeremy Chardy per 6-4 4-6 7-6 (7-2). Il croato ha raggiunto in questa settimana il traguardo delle 500 vittorie in carriera.

Cilic incontrerà il moscovita Andrey Rublev, che ha battuto il serbo Nikola Molojevic per 6-2 6-3.

Nel torneo femminile della Kremlin Cup l’olandese Kiki Bertens ha perso contro Kiki Mladenovic per 6-4 2-6 6-1 nel duello delle Kikis compromettendo la qualificazione per le WTA Finals di Shenzhen che scatteranno il 27 Ottobre. Della sconfitta di Bertens ne ha approfittato la svizzera Belinda Bencic, che contende all’olandese l’ultimo posto disponibile per il Masters in terra cinese. Bencic ha dovuto faticare per vincere il tie-break del primo set  contro la belga Kirsten Flipkens con il punteggio di 10-8 dopo aver salvato due set point. La ventiduenne elvetica potrebbe staccare il biglietto per la Cina in caso di vittoria contro Mladenovic in semifinale.

Tipsarevic chiude la carriera dopo aver salvato nove match point contro Sugita a Stoccolma

Il giapponese Yuichi Sugita ha battuto Janko Tipsarevic per 6-2 4-6 7-6 (7-4) ma ha dovuto faticare contro il serbo, che ha salvato addirittura nove match point prima di arrendersi al decimo. Tipsarevic ha così concluso la carriera nel circuito ATP anche se aiuterà la Serbia nelle finali della nuova Coppa Davis alla Caja Magica di Madrid a fine Novembre.

Janko Tipsarevic: 

Se dovessi scegliere il miglior modo per concludere la carriera, sarebbe proprio come ho fatto oggi dando tutto quello che potevo in campo . 

Sugita giocherà la semifinale contro il Next Gen canadese Denis Shapovalov che ha dominato l’altro quarto di finale contro il tedesco Cedrik Marcel Stebe per 6-0 6-3.

Lo spagnolo Pablo Carreno Busta ha battuto in rimonta lo statunitense Sam Querrey con il punteggio di 4-6 6-1 6-4 qualificandosi per la semifinale dove affronterà il serbo Filip Krajinovic, che ha superato il giapponese Yoshihito Nishioka per 6-3 6-4. Carreno Busta e Krajinovic si affronteranno per la prima volta nel circuito AT

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.