Scontri prima di Inter-Napoli: arrestato l'investitore di Belardinelli

Arrestato con l'accusa di omicidio volontario l'ultrà napoletano Fabio Manduca, 39 anni, che il 26 dicembre 2018 guidava l'auto che ha investito e ucciso Daniele Belardinelli.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

È stato arrestato con l'accusa di omicidio volontario Fabio Manduca, 39 anni, ultrà napoletano che il 26 dicembre 2018 ha preso parte agli scontri scoppiati prima di Inter-Napoli. Manduca era alla guida della Renault Kadjar che ha travolto e ucciso il 39enne Daniele Belardinelli (ultrà del Varese, la cui tifoseria è gemellata con quella interista) in via Novara, a poco meno di 2 chilometri da San Siro, passando sopra il corpo e poi proseguendo la marcia.

A firmare l'ordinanza di custodia in carcere è stato il gip di Milano Guido Salvini, nell'inchiesta della Digos coordinata dall'aggiunto Letizia Mannella e dai pm Rosaria Stagnaro e Michela Bordieri. Manduca era stato convocato più volte ma aveva sempre deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere.

La macchina che guidava Manduca è stata individuata al termine di un lungo lavoro svolto dalla Digos sui filmati delle telecamere della zona. Decisivi anche le intercettazioni telefoniche di alcuni indagati e gli esiti di alcune perizie (disposte dal gip in incidente probatorio) biologiche e sulla vettura che fu immediatamente sequestrata.

Scontri prima di Inter-Napoli: l'arresto di Manduca dopo le condanne dello scorso marzo

L'arresto di Manduca si aggiunge alle condanne dello scorso marzo a 3 anni e 8 mesi inflitte ai 6 ultras dell'Inter (tra cui i capi della Nord Marco Piovella e Nino Ciccarelli) accusati di rissa aggravata e altri reati. Luca Da Ros fu invece l'unico a collaborare alle indagini e decise di patteggiare. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.