Bertolacci: "Al Milan non giocavo per scelta societaria"

Parla il nuovo giocatore della Sampdoria.

2 condivisioni 1 commento

di - | aggiornato

Share

Ha appena fatto ritorno a Genova, ha firmato con la Sampdoria di Claudio Ranieri con cui spera di rilanciarsi e tornare quel giocatore che strappava applausi in Serie A. Andrea Bertolacci è più carico che mai e non vede l'ora di scendere di nuovo in campo.

Ma intanto ai microfoni de Il Secolo XIX ricorda la sfortunata esperienza al Milan, con cui nell'ultima stagione ha collezionato solo 4 presenze, tutte in Europa League. Proprio sul suo scarso impiego ha detto:

Andavo a scadenza di contratto, è stata più una scelta della società che del tecnico. Con Gattuso ne ho parlato e ho capito che non era opera sua. Io peraltro mi sono allenato tutto l’anno col sorriso, non ho mai remato contro, avevo un ottimo rapporto con tutti

Bertolacci: "Gattuso alla Samp? Magari qui avrei giocato sempre..."

Gattuso, tra l'altro, era uno degli allenatori accostati alla panchina della Sampdoria prima che Ferrero scegliesse Ranieri:

Sapevo prima di firmare che avrei potuto trovare Gattuso ma non avrei avuto nessun problema. Anzi, magari qui avrei giocato sempre. Con lui ho un buon rapporto, ci siamo sempre parlati chiaramente ed era stato lui a volermi al Milan

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.