Formula 1, rimpianto Ferrari in Giappone: vince Bottas

Le Ferrari, partite dalla prima fila, vengono beffate dopo una brutta partenza. Il finlandese trionfa davanti a Hamilton e Vettel, Leclerc solo sesto: titolo costruttori alla Mercedes.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Rimpianto Rosso in Giappone: la diciassettesima gara del Mondiale di Formula 1, che vedeva Vettel e Leclerc partire dalle prime due posizioni dopo delle fantastiche qualifiche, è terminata con la vittoria della Mercedes di Bottas, capace di superare le due vetture del Cavallino grazie a una grande partenza e sfruttando anche i problemi delle rosse.

Le Ferrari, che nelle qualifiche notturne avevano conquistato pole e secondo posto, partono male e vengono subito sorpassate dal finlandese: Leclerc ha la peggio in uno scontro con Verstappen (giudicato non meritevole di sanzione e più avanti costretto al ritiro) e il monegasco dovrà fermarsi per sostituire l'ala perdendo molte posizioni.

Mentre Leclerc cerca di recuperare, Bottas gestisce il ritmo e rimane in testa con Vettel (che sfugge al rischio di partenza anticipata) e Hamilton che lottano dietro di lui per le altre due posizioni del podio.

Il finlandese, dopo il pit-stop, manterrà la testa del Gran Premio fino alla fine a circa 10 secondi di distanza da un Vettel comunque ottimo che resiste all'attacco di Hamilton. Il britannico nel prossimo Gran Premio, quello del Messico, avrà il match point per vincere il Mondiale di Formula 1 per la sesta volta nella sua carriera mentre con questo risultato la Mercedes vince il titolo costruttori per il sesto anno consecutivo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.