F1, i nuovi orari del GP di Giappone: dirette TV, differite, streaming

Tutte le informazioni per seguire il Gran Premio del Giappone 2019 di Formula 1, dopo il cambiamento di programma dovuto al passaggio del tifone Hagibis

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Siamo nella parte conclusiva del campionato di Formula 1 2019 e nel weekend a Suzuka si corre il Gran Premio del Giappone. Si tratta del quintultimo appuntamento di una stagione che è diventata più interessante nelle recenti gare.

Lewis Hamilton è reduce dal ritrovato trionfo in Russia e ha consolidato la sua leadership nella classifica mondiale, che guida con 322 punti. Ben 73 le lunghezze di vantaggio sul compagno Valtteri Bottas, che a Sochi ha completato la doppietta Mercedes al traguardo. La scuderia di Brackley comanda anche la graduatoria costruttori con 571 punti, precedendo di molto sia Ferrari (409) che Red Bull (311).

Il team di Maranello arriva in Giappone col desiderio di archiviare le recenti tensioni riguardanti Charles Leclerc e Sebastian Vettel, chiamati entrambi a lavorare per il bene della Ferrari evitando inutili problemi. Da vedere se la SF90 si confermerà competitiva come a Sochi. Da valutare anche il livello di Max Verstappen con la Red Bull, considerando che l'olandese si gioca il terzo posto in classifica con i due ferraristi. Interessante, come sempre, pure la battaglia dietro ai tre top team. McLaren intende confermarsi come quarta forza del campionato.

Dove vedere il GP di Suzuka: nuovi orari dovuti all'allerta meteo
Annullate le qualifiche al sabato, per la pole si correrà domenica

F1, Suzuka - tifone Hagibis: ecco il programma e i nuovi orari del Gp del Giappone

La direzione di gara della FIA ha deciso di modificare il programma del weekend, in seguito all'allerta meteo: previsto per domani il passaggio del tifone Hagibis. Annullate dunque le prove libere del venerdì e le qualifiche ufficiali previste per sabato 12 ottobre, per stabilire la griglia di partenza si correrà domenica 13 ottobre alle ore 03.00, poche ore prima della partenza della gara, confermata per le ore 07.10, sempre di domenica.

Il Gran Premio del Giappone 2019 sarà visibile in diretta TV su Sky Sport F1 HD, che offrirà il pacchetto completo: prove libere, qualifiche, gara e approfondimenti. Lo stesso servizio viene offerto anche in diretta streaming a coloro che sono abbonati alle piattaforme SkyGo e Now TV. Gli appassionati privi di abbonamenti, dovranno attendere le differite sul canale in chiaro TV8. Per lo streaming su pc, tablet e smartphone possono accedere al sito ufficiale TV8.it. Di seguito la programmazione completa con tutti gi nuovi orari del GP di Suzuka.

Dirette Sky Sport F1 HD

  • Domenica 13 ottobre
    Qualifiche: 03:00 
    Gara: 07:10

Differite TV8

  • Domenica 13 ottobre
    Qualifiche: 10:00 
    Gara: 14:00

Formula 1, GP Giappone: informazioni sul circuito e statistiche

Il Gran Premio del Giappone fa parte del calendario della Formula 1 dal 1976. Le prime due edizioni si svolsero sul circuito del Fuji (a Oyama), poi l'appuntamento non si è disputato fino al 1986. Dal 1987 è stata Suzuka ad ospitare l'evento, con l'eccezione del biennio 2007-2008 che ha visto il ritorno a Oyama. Il tracciato è di proprietà della Honda, costruttore che fornisce i motori a Red Bull e Toro Rosso.

La pista misura 5.807 metri ed è costituita da 18 curve, presenta dislivelli altimetrici e alterna zone ad alta velocità a settori più lenti e tecnici. Viene richiesto un carico aerodinamico medio, servono monoposto ben bilanciate ed efficienti sia per affrontare le curve lente che i punti più veloci. Va trovato il giusto compromesso nel setup. Il motore è molto importante sul circuito di Suzuka, in particolare l'endotermico dato che resterà al massimo regime per più del 70% del giro. Una buona power unit è fondamentale per i sorpassi. I consumi di carburante andranno tenuti d'occhio e servirà un impianto frenante efficiente, visto che sono presenti quattro frenate impegnative. L'asfalto consuma molto gli pneumatici, di conseguenza Pirelli porta le mescole più dure: C1 (hard), C2 (medium) e C3 (soft).

Il pilota più vincente nella storia del Gran Premio del Giappone è Michael Schumacher, con sei trionfi in carriera. Dietro di lui c'è Lewis Hamilton a quota cinque e vincitore delle ultime due edizioni della corsa. Nel 2018 ha preceduto Valtteri Bottas e Max Verstappen sul traguardo. La McLaren è la scuderia che vanta più successi (nove), davanti alla Ferrari (sette) e alla Mercedes (cinque, conquistati di fila dal 2014). L'ultima gioia ferrarista a Suzuka risale al 2004, quando vinse il già citato Schumacher.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.