Donnarumma: il Milan vuole il rinnovo con riduzione dell'ingaggio

Il club ha intenzione di aumentare il contratto al portiere fino al 2024 in modo da "spalmare" il suo stipendio e farlo scendere a 4 milioni annui. Raiola non ci sta.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Fra i tanti cambiamenti di questi giorni in casa Milan, si comincia a pensare anche al futuro di Gianluigi Donnarumma: dopo la telenovela di qualche anno fa, il portiere è legato ai rossoneri da un contratto fino al 2021.

Ma stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, la dirigenza ha intenzione di modificare gli accordi per rendere il suo ingaggio (attualmente di 6 milioni netti a stagione) maggiormente sostenibile.

Donnarumma alle prese con il rinnovo del contratto
Gigi Donnarumma, classe 1999

Donnarumma - Milan: si lavora per il rinnovo del contratto

La proposta sarebbe quella di rinnovare il contratto di Donnarumma fino al 2024 e "spalmare" il suo stipendio nel corso di più anni, riducendolo a 4 milioni di euro annui. Quest'idea però trova la forte opposizione di Mino Raiola, che sarebbe d'accordo col prolungamento ma vorrebbe un aumento dell'ingaggio del suo assistito: in estate l'argomento sul futuro dell'estremo difensore del Milan e della Nazionale può tornare di stringente attualità visto che la trattativa parte fortemente in salita.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.