CR7... 00. Ronaldo va a caccia del gol numero 700 in carriera

Il portoghese è a quota 698 reti e questa sera contro il Lussemburgo vuole realizzare una doppietta: soltanto 5 giocatori nella storia sono arrivati a quella cifra.

2 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Visto quanto è legato al numero 7 probabilmente Cristiano Ronaldo ha sempre avuto in mente di raggiungere quota 700 gol in carriera. Ora però l'obiettivo è dichiarato, è concreto, è raggiungibile. Perfino già stasera. Era il 7 ottobre del 2002 quando segnò la prima rete tra i professionisti, in una partita della Liga portoghese contro la Moreirense. Attenzione ai numeri: 7 ottobre del 2002 (quindi 17 anni fa...), quando aveva 17 anni. Il 7, insomma, torna. Il ragazzino 17enne festeggiò togliendosi la maglia numero 28 dello Sporting, quasi a voler indicare che quella non era la sua maglia, non era il suo numero.

Stasera Cristiano Ronaldo guiderà il Portogallo da capitano contro il Lussemburgo. In ballo c’è un obiettivo di squadra, vale a dire la qualificazione a Euro 2020 (torneo al quale i lusitani parteciperebbero da campioni in carica), ma anche l’ennesimo traguardo personale: arrivare a quota 700 gol. Per ora l'attaccante di proprietà della Juventus è fermo a 698 fra club e nazionale. Vuole raggiungere la cifra tonda già questa sera.

In Lussemburgo, fra l'altro, conoscono benissimo la pericolosità di Cristiano Ronaldo. A loro il portoghese ha già segnato in tre occasioni diverse: nel 2004 e nel 2012 nelle qualificazioni Mondiali oltre che nel 2011 in amichevole. Per questo il traguardo può essere raggiunto già oggi, per entrare ancora di più nella storia.

Cristiano Ronaldo ha l'obiettivo dei 700 gol in carriera
Cristiano Ronaldo ha l'obiettivo dei 700 gol in carriera

Cristiano Ronaldo a un passo dai 700 gol in carriera

Fra i giocatori in attività nessuno ha segnato quanto lui. L'unico che gli si avvicina è ovviamente il rivale di sempre, Lionel Messi. L'argentino è a quota 672, Ibrahimovic ne ha fatti "solo" 534. Ronaldo, a furia di segnare, ha fatto la storia del Real Madrid. Non solo perché con i madrileni ha vinto 4 volte la Champions League, ma perché nei 9 anni vissuti lì ha realizzato 450 dei suoi 698 gol. Nessuno ha esultato di più con la casacca della Casa Blanca addosso.

Vota anche tu!

Ronaldo riuscirà a vincere la Champions League anche con la Juventus?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Cristiano in carriera ha segnato in 21 differenti competizioni e 127 volte in Champions, di cui è attualmente il miglior marcatore. La Liga è il torneo nel quale ha segnato di più (311 volte), mentre il maggior numero di gol li ha realizzati di destro (440). Con il Portogallo ha segnato 93 reti e insegue l’iraniano Ali Daei, il più prolifico di sempre in nazionale (109). Nella storia del calcio, fra l'altro, solo 5 giocatori sono riusciti a sfondare il muro dei 700 gol. Il più prolifico di sempre è Josef Bican che fra il 1931 e il 1955 arrivò a quota 805. Ci sono poi i brasiliani Romario e Pelé (rispettivamente 772 e 767), l'ungherese Puskas (746) e il tedesco Gerd Muller (735). Visto quanto è legato al numero 7 però presto ci riuscirà anche Cristiano Ronaldo. Forse già da stasera.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.