Inter, nuova idea per gennaio: piace Thomas Muller del Bayern Monaco

La stella bavarese è finita ai margini del club e potrebbe lasciare la Germania già in inverno. I nerazzurri studiano il colpo, ma va superato il nodo ingaggio.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Da un paio di stagioni a Monaco di Baviera il vento sembra essere cambiato. La dirigenza ha avviato un processo di ricambio generazionale che ha permesso al Bayern di rinnovarsi in vista del prossimo futuro. Solo nell'ultima sessione estiva di mercato sono arrivati talenti del calibro di Benjamin Pavard, Lucas Hernandez, Mickael Cuisance più un paio di innesti di qualità per apportare la giusta dose di esperienza alla squadra. Si parla, ovviamente, di Philippe Coutinho e Ivan Perisic, due profili di caratura internazionale passati - in diverse epoche - sulla sponda nerazzurra di Milano.

Il percorso inverso potrebbe farlo Thomas Muller, che a oggi sembra essere uno dei problemi più urgenti da risolvere per la compagine allenata da Niko Kovac. Il tecnico croato pare non vederlo molto e, all'interno delle sue rotazioni, lo spazio per il trequartista tedesco sembra essersi notevolmente ridotto. In stagione Muller ha messo insieme solo 450 minuti tra tutte le competizioni, trovando quattro volte la via del gol. Numeri decisamente bassi, soprattutto per chi - come lui - fino alla gestione tecnica targata Jupp Heynkess si era rivelato come uno dei trascinatori della super potenza bavarese.

Il magazine tedesco Kicker ha rivelato un forte interesse dell'Inter che, secondo i beninformati, avrebbe chiesto sue notizie diversi mesi fa, contattando la dirigenza del Bayern per capire se e quante possibilità potessero esserci per imbastire un'eventuale trattativa di mercato. La valutazione di Muller è sempre stata abbastanza alta, basti pensare che - gli scorsi anni - alcuni club inglesi avevano dovuto rinunciare al loro obiettivo per via delle richieste monstre (100 milioni di euro) da parte dalla società che ne detiene i diritti sportivi.

Calciomercato Inter Thomas Muller
Thomas Muller in azione durante uno dei pochi spezzoni riservatigli da Kovac nell'attuale Bundesliga: il trequartista tedesco potrebbe lasciare il Bayern Monaco a gennaio dopo vent'anni di militanza nel club bavarese

Muller via dal Bayern? L'Inter studia il colpo di mercato

Ora però le circostanze sarebbero diametralmente cambiate, innanzitutto perché Muller ha un contratto in scadenza nel 2021, il che obbliga il Bayern di calare di un bel po' le pretese originali. In secondo luogo, perché il giocatore ha appena compiuto 30 anni - è un classe 1989 - e quindi ha imboccato quella che probabilmente sarà la fase discendente della sua carriera professionale. Muller lascerà il club dopo vent'anni tra settore giovanile e prima squadra, con la quale ha messo insieme quasi 500 presenze corredate da 186 gol e 171 assist.

Secondo Sport Bild, il suo addio potrebbe arrivare già a gennaio. L'influente quotidiano locale ha rilanciato alcune dichiarazioni del calciatore allo stesso Kicker, tramite le quali Muller ammetteva di essere indispettito dalla troppa concorrenza nel suo ruolo:

Nelle recenti partite c’è stato un trend che non mi ha reso felice. Se sono visto solo come una riserva nel futuro, penserò alla mia situazione. Sono troppo ambizioso per essere considerato solo come una seconda linea.

Parole forti, che potrebbero trasformarsi magicamente in un assist per l'Inter, alla continua ricerca di profili con questa caratura internazionale. Nel contesto nerazzurro il numero 25 bavarese potrebbe essere inserito come seconda punta, ruolo nel quale sfrutterebbe la sua ottima fase realizzativa e il suo fisico da corazziere, che gli permette di vincere la maggior parte dei duelli individuali. Attualmente percepisce un ingaggio da 15 milioni di euro ma sarebbe disposto a decurtarselo pur di (ri)trovare spazio. Magari proprio all'Inter, società che di recente ha rinsaldato l'amicizia con il Bayern grazie all'operazione Perisic.

Kovac ha provato a farlo coesistere con gli altri elementi offensivi disponibili in rosa, addirittura schierandolo da interno di centrocampo in linea con Coutinho, ma l'esperimento è miseramente fallito quando il croato si è accorto del poco equilibrio tattico mantenuto dal Bayern. Serve una soluzione e bisogna trovarla in fretta, anche perché Muller rimane una figura molto influente sull'ambiente e sulla dirigenza bavarese, che spesso ha dovuto rinunciare ad acquistare calciatori proprio per non costringerlo alla troppa competizione. Una bella gatta da pelare, insomma, che l'Inter ha intenzione di sfruttare.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.