Lipsia, ai giocatori vietato lo shopping a New York e Parigi

La decisione è stata presa dalla dirigenza del club tedesco.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

I giocatori del Lipsia non potranno più raggiungere Parigi e New York per fare shopping durante i giorni di riposo che gli concederà Nagelsmann. No, non è uno scherzo.

Si tratta di una regola stabilita dal club tedesco che oggi occupa la terza posizione in Bundesliga con 14 punti a -2 dalla capolista Borussia Moenchengladbach. A motivare questa decisione ci ha pensato il direttore sportivo Markus Kroesche ai microfoni della Bild:

Non ci piace che i giocatori prendano l’abitudine di trascorrere i loro giorni di riposo lontano dalla città in una normale settimana di allenamento, questo provoca stress e sovraccarico. Cerchiamo di far capire ai giocatori che i giorni liberi sono momenti da dedicare al riposo e al recupero, piuttosto che ad un’opportunità per fare shopping a Parigi o New York

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.