Buffon: "Solo alla Juve avrei potuto fare il secondo". E sulla Nazionale...

Il portiere della Juventus ha parlato a margine della sua nomina a Goodwill Ambassador del "World Food Programme",

7 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Silenzio, parla Gigi Buffon. Il portierone della Juventus è stato intercettato a margine della sua nomina a Goodwill Ambassador del "World Food Programme", commentando in primis le parole del ct della Nazionale Roberto Mancini che non ha escluso un ritorno dell'estremo difensore per concedergli un'ultima presenza in azzurro:

Ringrazio pubblicamente Mancini perché è sempre molto attento e delicato con me. Sarebbe un qualcosa di non dovuto e che non cerco. Se dovesse accadere e Mancini e la Federazione volessero farmi fare questa cosa accetterei, ma solo nel momento in cui decido di smettere di giocare. Prima non avrebbe senso

Sul ruolo di secondo alla Juventus:

All'inizio nutrivo qualche perplessità sulla mia accettazione di questo nuovo ruolo, però con molta tranquillità e parlandone anche a casa ho detto che l’unica squadra che poteva farmi accettare questa cosa in maniera propositiva e serena era la Juve

Sull'Inter: 

La definisco senza il minimo dubbio la rivale numero uno perché conosco benissimo l'allenatore, il modo di insegnare calcio, di ragionare e di trasmettere voglia di stupire che ha. Conosco benissimo il direttore e tanti giocatori che sono di primo livello

Su Sarri:

Ha le idee molto chiare, sono chiare perché ha un percorso da allenatore quasi 30ennale. Credo abbia tante convinzioni che riesce a trasmettere alla squadra. C’è la voglia dalla parte del gruppo di apprendere qualcosa di diverso rispetto agli ultimi dieci anni. Questo calcio è una filosofia che non avevamo mai conosciuto e ci piace

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.