Inter, Conte: "Non sono in cerca di vendette, la Juventus è forte"

L'allenatore nerazzurro è stato intercettato dall'inviato di Striscia la notizia, Valerio Staffelli, che gli ha consegnato il Tapiro d'oro.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

All'indomani del Derby d'Italia vinto 2-1 dalla Juventus a San Siro grazie ai gol di Paulo Dybala e Gonzalo Higuain, il tecnico dell'Inter Antonio Conte ha parlato a Striscia la notizia. Intercettato dall'inviato Valerio Staffelli, che gli ha consegnato il Tapiro d'oro, l'allenatore salentino ha dichiarato:

Cosa è successo? I ragazzi non hanno fatto quello che volevo? Abbiamo perso, loro si sono dimostrati una squadra molto forte

E quando gli viene chiesto se volesse vendicarsi della Juve, risponde: 

Non ho bisogno di nessuna vendetta. Ora lavoriamo per far andare bene le cose

Infine un commento sulla petizione di alcuni tifosi juventini per far rimuovere la "stella" a lui dedicata nella Hall of Fame dell'Allianz Stadium:

La stella cometa? Ma sì, sono ragazzi

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.